Adozioni a distanza: La Ugl Agroalimentare lancia una iniziativa umanitaria

Allegati

23/mar/2011 09.24.42 Ferdinando Palumbo - Ugl Campania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Napoli - Sarà presentata Venerdì 25 Marzo 2011, in occasione della assise del Consiglio Nazionale del settore Agroalimentare della Ugl, una iniziativa umanitaria di raccolta Fondi per l’adozione bimbi a distanza. Nata da un progetto pilota ideato dai dipendenti dello stabilimento Unilever di Caivano, l’iniziativa sarà, per volere del segretario nazionale Paolo Mattei, riproposta, questa volta su scala nazionale e rivolta ai lavoratori per il tramite dei segretari provinciali di categoria e sarà illustrata ai quadri sindacali della categoria riuniti presso Hotel San Paolo di Napoli alla presenza del Segretario Confederale Giovanni Centrella. Presenti in sala l’Onorevole Nunzia De Girolamo Componente della Commissione Affari Costituzionali ed Presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati On. Paolo Russo. “Ci proponiamo” ha argomentato Mattei “di raccogliere quanti più fondi possibili necessari a fornire la necessaria quantità di vaccini ed il dovuto sostentamento a quei bambini la cui unica disavventura è stata quella di venire al mondo in angoli del pianeta contraddistinti dalla povertà. E’ questa” ha concluso il sindacalista “la maniera con la quale abbiamo inteso celebrare Il centocinquantesimo anniversario della Unità d’Italia ed il sessantesimo della Ugl”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl