Ragionando sull'iPad2

Ad ogni modo quello che balza subito agli occhi è che l'iPad 2 sembra un iPod gigante che probabilmente non sarà mai in grado di sostituire un computer per svariate ragioni.

23/mar/2011 11.06.46 Cibbuzz Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Prosumer-Tech da sempre in prima linea quando si tratta di hitech. L’11 Marzo 2011 si trovava a New York alla presentazione dell’iPad2. Un evento mediatico unico nel suo genere per cui c’è chi ha fatto la fila per ben 41 ore per poi guadagnare 900 dollari dalla vendita della sua postazione. Una fila chilometrica che lascia perplessi forse perché noi siamo abituati a vederla solo in casi di promozioni a prezzi competitivi e non per acquistare a prezzo pieno i primi pezzi di un articolo. Ad ogni modo quello che balza subito agli occhi  è che l'iPad 2 sembra un iPod gigante che probabilmente non sarà mai in grado di sostituire un computer per svariate ragioni. Innanzitutto non supporta Flash, la navigazione web non è del tutto user friendly e alcune cose non funzionano bene, ma tutto è risolvibile con l’installazione di applicazioni, dal momento che le app sono la sua linfa vitale. Ad esempio se Google Reader non funziona bene, basta scaricare un’app che non solo permette di vedere tutti i feed anche offline ma contiene i link per i servizi instapaper e read-it later per poter convertire le pagine web in formato pdf. Certo, le applicazioni sono magnifiche, soprattutto perché fruibili su di un ampio e brillante schermo da 9.7’, ma bisogna essere consci che esse comporteranno tante piccole micro spese.
Questo è solo uno dei tanti argomenti trattati in questo interessante blog tecnologico (http://prosumer-tech.blogspot.com/2011/03/ipad-2-presentazione-new-york.html) che si pone come obiettivo primario quello di consigliare gli utenti prima degli acquisti. Ad oggi la disinformazione non è più accettabile e bisogna imparare a cercare le informazioni diventando a propria volta dei consumatori attenti e attivi, ossia dei Prosumer.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl