Fujitsu presenta un controller FlexRayTM di nuova generazione

28/set/2005 20.38.32 seigradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Basiglio, 27 settembre 2005. Fujitsu Microelectronics Europe (FME) ha presentato il primo controller FlexRay dotato della versione 2.0 del modulo FlexRay IP sviluppato da Robert Bosch GmbH. L’MB88121 di Fujitsu, disponibile nella versione demo a partire da fine settembre 2005, offre 10 Megabit al secondo su due canali. Garantisce una trasmissione di dati deterministici fault-tolerant, adatta al controllo del motore, dei sistemi di frenatura e sterzanti. Consente ai progettisti di applicare le funzionalità avanzate di una rete FlexRay, preservando gli investimenti effettuati e sostenendo l’affidabilità dei prodotti esistenti.

 

Fujitsu Microelectronics Europe (FME) presenterà il nuovo controller FlexRay™ (MB88121) alla Conferenza VDI internazionale, intitolata “Sistemi per veicoli”, che si svolgerà a Baden-Baden (Germania) il 6 e 7 ottobre.

 

L’MB88121 è stato ideato per integrare tutti i bus automotive standard esistenti, CAN (Controller Area Network) e LIN (Local Interconnect Network) comprese. Si prevede che la tecnologia basata su FlexRay, che è in grado di offrire una velocità di trasmissione 10 volte superiore a quella di una CAN, andrà gradualmente a sostituire la CAN in quanto i costruttori del settore automotive e i loro fornitori adotteranno soluzioni x-by-wire per i veicoli delle prossime generazioni.

 

Fujitsu è leader mondiale nello sviluppo di prodotti FlexRay e membro del “FlexRay Consortium” dal 2002. FME è stata la prima azienda a fornire un kit per progettisti completo per lo sviluppo di applicazioni early-stage.

 

 

 

Il modulo FlexRay IP viene sottoposto a continui aggiornamenti: alcuni campioni dell’MB88121, conformi alla specifica 2.1 del protocollo FlexRay, saranno disponibili a novembre 2005. Si stanno inoltre sviluppando nuovi prodotti con nuove interfacce basate su microcontroller e, nel 2006, Fujitsu prevede di presentare un dispositivo FlexRay dotato di core FR a 32 bit.

 

L’MB88121 può essere connesso direttamente alle CPU esistenti, consentendo lo sviluppo di sistemi di produzione che utilizzano una rete di nuova generazione  massimizzando le prestazioni degli apparecchi presenti nel veicolo. Le velocità interne raggiungono gli 80 MHz, con oscillatore esterno da 4, 5, 8, 10 MHz o clock esterno. L’interfaccia parallela del chip ha una frequenza massima di 33 MHz.

 

Caratteristiche dell’MB88121

L’MB88121 è montato in un package LQFP da 64 pin, ma è in preparazione un package da 48 pin. Il dispositivo è ottimizzato per gli sviluppatori che desiderano comprendere a fondo le funzionalità offerte da FlexRay e testare i vantaggi in termini di prestazioni. Il prodotto costituisce il modo migliore per implementare un bus FlexRay utilizzando prodotti CAN e bus esistenti. È dotato di un clock da 80 MHz interno e di diverse interfacce parallele, ma si sta considerando l’opportunità di utilizzare anche un’interfaccia seriale.

 

Fujitsu è un membro attivo del “FlexRay Consortium” fin dal 2002, inoltre fa parte di "AUTOSAR" e "Jaspar”, le organizzazioni di standardizzazione dell’industria automobilistica che consentiranno di accelerare lo sviluppo dei prodotti legati alla tecnologia FlexRay.

 

Nel gennaio 2005 la società ha acquisito la licenza FlexRay IP da Bosch e nel mese di giugno ha avviato le vendite dello starter kit FlexRay. Per maggiori informazioni sui prodotti FlexRay Fujitsu, scrivere all’indirizzo flexray_info@fme.fujitsu.com.

 

 

 

 

 

 

Informazioni su Fujitsu Microelectronics Europe.

Fujitsu Microelectronics Europe (FME) è uno dei maggiori fornitori di prodotti a semiconduttore e di prodotti di visualizzazione. La società offre soluzioni avanzate di sistema per i mercati automotive, della TV digitale, delle telefonia mobile, del networking, delle comunicazioni, delle applicazioni industriali e degli apparati domestici. Gli ingegneri che lavorano nei centri di progettazione sul fronte dei microcontroller, dei prodotti mixed-signal e wireless, delle FRAM, degli IC multimedia e degli ASIC operano a stretto contatto con i team di marketing e vendita di tutta Europa per aiutare i clienti a soddisfare le proprie esigenze di sviluppo sistemistico.

Questo approccio è supportato da un ampio spettro di dispositivi avanzati a semiconduttore, di IP e di blocchi costruttivi, nonché da avanzati LCD e display al plasma. Per ulteriori informazioni visitate il sito web Fujitsu Microelectronics Europe all’indirizzo http://emea.fujitsu.com/microelectronics.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl