Convegno PreventionOasi del 7 Ottobre 2005

Un progetto che ha visto la Città

Allegati

04/ott/2005 00.39.22 MotorOasi Piemonte - Consepi S.p.A. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Loghi Città di Susa, Università di Torino e Consepi S.p.A.
 
COMUNICATO STAMPA
 
Logo PreventionOasi
 

E’ in programma, per le ore 9,30 di venerdì 07 ottobre, presso l’Auditorium del Centro Regionale della Sicurezza Stradale di Susa gestito dalla Società di Servizi della Regione Piemonte il Convegno

PreventionOasi
Incidentalità stradale e uso abuso di sostanze

 

Un progetto che ha visto la Città di Susa capofila, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Torino coinvolto e la Consepi  soggetto attuatore mediante l’utilizzo delle proprie strutture.
Un importantissimo appuntamento per conoscere rilevamenti ed esiti del progetto che, seguendo la correlazione tra l’incidentalità stradale e l’uso-abuso di sostanze, fornirà dati ed analisi derivanti dal monitoraggio presso i pronto soccorso di alcuni ospedali piemontesi ed il pratico sviluppo di test di riflesso, di ribaltamento, di monitoraggio dell’alcolemia ecc. praticati in diverse discoteche nelle zone oggetto dell’attività.
Una forte e marcata azione di informazione, formazione e prevenzione che non solo ha dato dei buoni risultati ed ha fornito dati interessanti, ma risulta essere largamente richiesta dall’utenza perlopiù appartenente alla fascia di età dai 15 ai 29 anni.
Grazie all’opportunità offerta dalla legge regionale 45/99 la Regione Piemonte ha finanziato il progetto sperimentale “Prevention Oasi” il quale si è avvalso della cooperazione dell’Assessorato alla Sanità e dell’Assessorato ai Trasporti che sono intervenuti, per le singole competenze, nel più ampio spettro della sicurezza stradale.
Dallo studio emerge che il solo stress e il significativo ed anomalo cambio di orari rispetto alle normali abitudini nell’accedere alle discoteche, provocano una importante e delicata alterazione delle capacità di reazione. Da che, se ne deduce un quadro assai difficile e complesso da affrontare.
A questo bisogna aggiungere come già siano spesso elevati e superiori al tasso alcolemico i dati ricognitivi degli utenti delle discoteche, ancora prima del loro ingresso.
Ne consegue che: stanchezza, eccesso di alcol, abuso di sostanze ecc. diventano tutti elementi pericolosi ed esponenzialmente provocanti incidentalità stradale e, comunque, concause degli accessi ospedalieri rilevati.
Il quadro epidemiologico riscontrato, le migrazioni dei giovani, le abitudini e le molteplici variabili rilevate sono tutti elementi che necessitano di una particolare riflessione e si spera, con il favorevole apporto dei media, una sufficiente ed utilissima diffusione.
La Regione Piemonte è stata una delle prime a voler intervenire su questo vero e proprio dramma sociale e, questa iniziativa è un altro piccolo ma significativo passo in avanti per diffondere la cultura della sicurezza stradale.
Gli Assessori regionali alla Sanità Dott. Valpreda ed ai Trasporti Ing. Borioli, con il Direttore della Cattedra Ambiente e Traumi dell’Istituto Superiore di Sanità, Prof. Taggi, unitamente al Dirigente del Compartimento Polizia Stradale Piemonte e Valle d’Aosta Dott. Di Fonzo, tratteranno l’argomento e la metodologia seguita, mentre il Sindaco di Susa Ing. Plano, la Dott.ssa Siliquini del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università di Torino e L’Amministratore Delegato di Consepi On.le Claudio Bonansea, illustreranno il progetto, gli obiettivi e le azioni future che sono allo studio.
Al temine dell’incontro verrà illustrato il contenuto di un importante fascicolo che, approntato dai sottoscrittori del progetto, verrà distribuito ai giovani, nelle scuole e nelle discoteche del Piemonte.

Il manuale dal titolo Lo "sballo" non sa guidare è illustrativo delle varie droghe, ne sottolinea la tossicità e i danni derivanti dal loro uso.

Per ulterori informazioni e/o invio materiale: guidasicura@consepi.it - 0122/32752 - 335/8033850

 


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl