Le macchine che hanno fatto la storia del piccolo e grande schermo

25/apr/2011 14.56.59 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Al cinema come in tv, le automobili hanno spesso avuto una grande importanza.

Se in alcuni casi si sono limitate a ruoli da coprotagoniste, ci sono innumerevoli esempi di vetture passate alla storia per l’importante contributo fornito ad una pellicola o ad una serie televisiva di successo.

Una ricerca dell’Osservatorio Metropolis sulle auto che hanno lasciato un segno nella storia del cinema mette al primo posto Maggiolino Volkswagen (Herbie - Il Super Maggiolino), seguito dall’Aston Martin DB5 (Agente 007 - Missione Goldfinger) e dalla DeLorean DMC-12 (Ritorno al Futuro).

Un dignitoso quarto posto spetta alla Autobianchi Bianchina  del ragioniere più famoso d’Italia (Fantozzi), mentre ottengono buoni piazzamenti la Dodge Monaco '74 (Blues Brothers), la Pussy Wagon (Kill Bill), la Batmobile (Batman Begins) e la Lancia Aurelia B24 (Il Sorpasso), vero mito automobilistico degli anni ’60.

Anche nei telefilm le auto hanno spesso svolto ruoli di gran prestigio; come dimenticare le Ferrari di Magnum P.I., Kitt, la Pontiac Trans-Am di Supercar, il furgone GMC Truck G Series dell’A-Team o la Gran Torino di Stursky e Hutch?

Sono sempre più numerosi gli appassionati che setacciano il mercato alla ricerca di queste vetture per rivivere in prima persona le emozioni del piccolo e grande schermo; se un dodge ram usato, il potente ed enorme pickup, vi catapulterebbe all’interno di una delle innumerevoli serie tv americane di cui è protagonista, con l’acquisto di una delle dodge charger usate ancora presenti sul mercato potreste emulare le gesta dei fratelli Duke alla guida del mitico Generale Lee.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl