Fiat punta forte sul metano

Fiat punta forte sul metano.

26/apr/2011 23.03.00 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Fiat punta forte sul metano, il carburante più economico e pulito.

È quanto traspare dalle parole dell’amministratore delegato Sergio Marchionne, non soltanto in riferimento al mercato italiano. Nel corso di una recente assemblea degli azionisti il manager italo-canadese ha speso buone parole sul metano anche a proposito del mercato americano, allontanando i tempi per la produzione di auto elettriche. Non si esclude pertanto che a breve anche alcune motorizzazioni dei veicoli Chrysler avranno la doppia alimentazione.

L’idea di Marchionne sembra incontrare i favori del Presidente degli USA Obama, che ha espresso parole positive nei confronti del metano, gas di cui gli Stati Uniti sono ricchi, e che permetterebbe così di affrancarsi gradatamente dalla dipendenza del petrolio.

Vanno lette su questa linea anche le promozioni del mese della fabbrica torinese, che accanto a modelli come la fiat sedici, fiat punto (anche nella versione 150°) e altre, vede coinvolta l’intera gamma a metano, nella quale rientrano anche la fiat punto evo, la panda, la qubo e la doblò.

Queste iniziative cercano di rilanciare l’acquisto di auto di nuova immatricolazione che nel primo trimestre del 2011 ha subito una battuta d’arresto rispetto al 2010; in compenso è cresciuto rapidamente il mercato delle auto usate, sia per volumi di vendite che per attenzione da parte di rivenditori e concessionarie.

Per coloro che non hanno facoltà di acquistare una vettura nuova è perciò disponibile una ampia serie di possibilità, con modelli di fiat doblò usato, fiat panda, punto e altri ancora, in versioni, colori e prezzi diversi. Buona ricerca!

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl