com stampa/ "EMOZIONI" è in edicola con servizi e interviste in esclusiva: Modà, Vecchioni, Matia Bazar, Giusy Ferreri e tanto altro...

29/apr/2011 13.03.22 Daniele Mignardi promopressagency Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

“EMOZIONI” è in edicola con Modà, Roberto Vecchioni,

Matia Bazar, Giusy Ferreri, Patty Pravo, Nathalie,

Raphael Gualazzi, Niccolò Agliardi, Anansi,

Serena Abrami, Anna Oxa e tanto altro...

 

“I venti 45 giri più rari di interpreti femminili anni '60”

sulla rivista di collezionismo musicale RARO!

 

 

“Erano sei anni che provavamo a tornare a Sanremo dopo la bocciatura del 1985 e solo quest’anno ci siamo riusciti dopo una stagione esaltante!”.

Così commenta Kekko, voce e anima dei Modà, gruppo del momento, in testa alle classifiche di vendita del dopo Sanremo con il loro album Viva i romantici.

 

L’intervista appare sul nuovo numero di “Emozioni”, periodico di musica italiana che torna in edicola in questi giorni.

 

Molti i servizi e le interviste in esclusiva, oltre a reportage di concerti e recensioni: Roberto Vecchioni e il suo lungo percorso discografico di cantautore; Giusy Ferreri che ricorda il suo debutto; Patty Pravo con il suo Nella terra dei pinguini Tour; l’atteso ritorno discografico e live dei Matia Bazar con Silvia Mezzogiorno nel nuovo progetto dal titolo “Conseguenza Logica”; la consacrazione di Nathalie e la rivelazione sanremese Raphael Gualazzi, in gara alla prossima edizione dell’Eurofestival.

Tra i giovani artisti intervistiamo Niccolò Agliardi, Anansi e Serena Abrami.

 

L’appuntamento vintage con le trasmissioni televisive storiche è con Oxanna, con Anna Oxa all'epoca grande rivelazione, mentre per il musical è preso in esame Alice nel paese delle meraviglie.

 

Da ricordare, sempre in edicola, anche RARO! di aprile con l’interessante servizio “I venti 45 giri più rari di interpreti femminili anni '60”,  borsino di rarità dominato dal singolo Diabolik inciso nel 1966 da Betty Curtis, oggi quotato 350 euro e seguito da Putiferio, disco per bambini inciso nel '68 da Rita Pavone (300 euro), e da Ho saputo che partivi, il 45 giri d’esordio di Fiorella Mannoia,o 250 euro. Tra le rarità anche Baby Gate (Mina), Mimì Berté (Mia Martini), Caterina Caselli e Giusy Romeo (Giuni Russo).

 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl