RUBINO CIV MONZA CONSUNTIVO

05/feb/2011 18.49.36 Martemix Press & Design Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

logo CIV copia.jpghttp://www.comunicati.net/allegati/74450/Grafica5.jpgimage005.jpg@01CBF54E.BA97B5F0

Comunicato Stampa

RUBINO VENTESIMO A MONZA

Il pilota materano tra i più veloci in pista

Ventesimo posto ieri a Monza per il pilota Angelo Raffaele Rubino del Team Mercato dell’Oro impegnato nel Campionato Italiano Velocità categoria Stock 1000. Partito in diciottesima posizione il pilota materano è stato penalizzato da una partenza non delle migliori. “Non sono riuscito a staccare bene con la frizione –sostiene il giovane pilota- e questo mi ha fatto perdere posizioni preziose nei primi metri il che ha compromesso tutta la gara. Infatti mi sono trovato alla prima curva a fare i conti con un gruppetto di piloti che è andato in collisione facendomi rallentare ulteriormente per evitare l’impatto con le moto finite a terra. In pratica la bagarre davanti a me durante il primo giro ha fatto da tappo e io sono arretrato di 10 posizioni fino al 28esimo posto. Di conseguenza la mia gara è stata un lento recupero di posizioni fino al traguardo quando ero in ventesima”.

Ad ogni modo, la prestazione di Rubino è degna di nota se si considera che nella gara di Monza erano iscritti ben 9 piloti del Campionato Mondiale Superstock i quali hanno gareggiato come “wild card” cioè come “ospiti” per prepararsi al meglio in vista della tappa iridata in programma la prossima settimana sempre a Monza. E infatti i 9 piloti “mondiali” tra cui Zanetti, Barrier, Perotti, Magnoni, Petrucci, Staring, Bussolotti e Mercado, tutti di grande esperienza, hanno monopolizzato la gara e le prime 9 posizioni “relegando” i piloti del Civ dalla decima posizione in poi. Dunque una gara nella gara in cui Rubino è comunque riuscito a dire la sua con dei tempi sul giro molto interessanti che gli hanno consentito di essere uno dei piloti più veloci tra le Kawasaki in gara, con una velocità di punta di 311 chilometri orari. “Il livello alto dei piloti in gara –conclude Rubino- ha condizionato il weekend agonistico, tuttavia sono soddisfatto del livello di competitività della moto e della messa a punto generale di ciclistica e motore. Ora non ci resta che lavorare insieme al Team per poter fare meglio in vista del doppio appuntamento del 25 giugno a Misano”.

Matera, 2 maggio 2011

 

Ufficio Stampa:

Dr. Giovanni Martemucci

martemix_orizz                                                                                                                               

via Passarelli 99, 75100 Matera

0835/333321   ­333/8647076   

www.martemix.com  info@martemix.com           

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl