Mal di denti e poco budget? Curati in India

03/mag/2011 12.40.24 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Naturalmente il titolo è ironico, anche se è una triste realtà. Andare dal dentista, di questi tempi, è diventato davvero dispendioso: sono sempre di più le famiglie italiane che invece di rompere il salvadanaio per le vacanze devono usare i loro risparmi per otturazioni e protesi

E così esplode il fenomeno del turismo dentale: basta varcare il confine italiano per ricevere in Slovenia o Francia cure a prezzi più modici.

Lo stesso problema è presente anche in India, dove per risparmiare un po’ basta rivolgersi ai dentisti (o fantomatici tali) che esercitano la professione direttamente in strada, sui marciapiedi e davanti alle stazioni ferroviarie.

Ovviamente non si viene accolti su comode poltrone e tutte le operazioni si svolgono sotto gli occhi dei passanti: otturazioni, estrazioni, protesi dentali. Stop alle moderne tecniche dell’all on four, implantologia a carico immediato o impianti ai denti, bisogna sapersi accontentare. “Gli studi” dei dentisti in strada assomigliano molto ai banchetti di venditori ambulanti che troviamo d’estate sul lungomare: tavolino, cartellone con i servizi che si offrono e due sedie, una per il paziente e l’altra per il medico.

Una situazione davvero impensabile se pensiamo che siamo nel 2011, l’era della tecnologia e della modernità.

Un consiglio spassionato? Rivolgersi a persone competenti e professionali, per non ritrovarsi poi con la bocca rovinata. Con un’attenta prevenzione e una buona igiene orale è possibile prendersi cura dei propri denti senza dover ricorrere sempre al dentista.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl