Paura dell’implantologia dentale? Nessun problema con la sedazione cosciente

09/mag/2011 18.11.10 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se siete in procinto di sottoporvi ad un’operazione d’implantologia dentale, chiedete al vostro dentista di praticare la cosiddetta sedazione cosciente, una particolare tecnica che consiste nel sedare il paziente con sostanze narcotiche che non fanno sentire il dolore ma che allo stesso tempo lasciano il paziente cosciente.
Praticata soprattutto dai dentisti in operazioni come all on four o installazione di denti fissi, la sedazione cosciente evita tutti quei problemi legati all’anestesia: fastidio in bocca, gonfiore e senso di smarrimento.
La somministrazione di tali sostanze sedanti, narcotiche, avviene tramite bocca (ingerendo appositi farmaci) o attraverso l’inalazione, come un aerosol.
Ricordiamo che le sostanze utilizzate per la sedazione cosciente sono tutte naturali e assolutamente innocue per l’organismo.
Scegliere la sedazione cosciente al posto dell’anestesia locale per le operazioni odontoiatriche facilita il lavoro del dentista e rende l’intervento più semplice per il paziente, che sarà subito nel pieno delle sue facoltà appena passato l’effetto narcotico.
Riassumendo: operazioni rapide, sicure, semplici ed indolori.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl