Azioni concrete per dire "No alla droga, Si alla vita"

15/mag/2011 16.38.34 Drug Free World Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ancora Missione Antidroga per tenere i giovani capitolini lontani dalle droghe

 

          Roma 15 maggio 2011 - Oltre 60.000 opuscoli distribuiti negli ultimi 12 dai volontari di Missione Antidroga possono sembrare molti. Ma i volontari capitolini di questa iniziativa per dire "No alla droga, Si alla vita" continuano nella loro campagna di prevenzione alle droghe ed abuso di alcol.

 

          I volontari di Missione Antidroga hanno infatti realizzato da molto tempo che, nonostante l'azione di repressione delle forze dell’ordine  per atti illegali legati alla droga, che serve per contenere il fenomeno, la risposta finale per condurre le future generazioni verso una vita libera dalle droghe è la prevenzone efficace con i fatti nudi e crudi sugli effetti dannosi delle droghe. Anche in questo fine settimana il gruppo di Missione Antidroga torna quindi nelle strade della capitale, nel centro storico, per informare i ragazzi e adulti sui pericoli derivanrti dall’uso di sostanze stupefacenti. Discoteche, vie del centro storico, i famosi “muretti”, ovvero quei luoghi dove solitamente si incontrano i ragazzi al week end e dove, a volte, nascono quei focolai di false o cattive informazioni sulle droghe, informazioni che si rivelano fatali perchè sono la causa della prima esperienza, del primo approccio alle droghe, ossia il primo passo verso una potenziale futura dipendenza cronica con conseguenze ormai note riscontrabili nelle cronache di tutti i giorni.

 

          L'antidoto di Missione Antidroga al "veleno", perché veleni e nient'altro sono le droghe, al di là di quanto principio attivo ci voglia per creare l'effetto tossico, è la distribuzione dell’opuscolo “La verità sulle droghe”. Prodotto dalla Fondazione per un Mondo Libero dalle droghe, rappresenta un mezzo per arrivare ai giovani in modo chiaro e diretto, sbuguardando i falsi miti e luoghi comuni che troppo spesso ingannano i ragazzi ed invogliano ad un atteggiamento superficiale nei confronti di sostanze che, al contraio, causano dipendenza ed intossicazione per l’organismo, in aggiunta agli altri effetti mentali, che sono la principale causa di incidenti automobilistici, specialmente al sabato sera.

 

          L’umanitario L. Ron Hubbard ha osservato che, “Le droghe privano la vita di gioie e sensazioni che sono, comunque, l’unico, motivo del vivere”. Ispirandosi a questa osservazione i volontari intendono dare il loro contributo nel creare una società libera dalla droga e la possibilità per i giovani di godersi le gioie e le sensazioni che la vita stessa offre.

 

          Per informazioni:

          www.drugfreeworld,org

          noalladroga.roma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl