Sexy shop in crisi: colpa di internet

23/mag/2011 16.34.25 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I sexy shop italiani e stranieri stanno vivendo un periodo di crisi dovuto non solo ai problemi economici che si ripercuotono in maniera più o meno evidente nei vari paesi, ma sentono anche il peso di internet.

Oltre ad un incremento di vendite da parte di sex shop online (ovvero di e-commerce), i vari punti vendita hanno avuto un crollo di vendite soprattutto di dvd erotici, a causa delle infinite possibilità sul web di scaricarli gratuitamente o ad un costo estremamente più basso.

Su You Porn, ad esempio, si può fare il download di un sacco di materiale hard in maniera completamente gratuita: scene erotiche, spezzoni di film, cortometraggi.

Anche i siti a pagamento, comunque, offrono abbonamenti mensili che equivalgono il costo di un solo dvd che si aggira intorno ai 25 euro. Gli stessi materiali vengono inoltre fatti circolare in rete nelle comunità virtuali, forum, chat.

Un bel problema per i proprietari di sexyshop che devono rivolgere il loro sguardo su altri settori che escludono appunto la vendita di dvd e ripiegare su altri articoli per soddisfare i loro clienti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl