Estate…tempo di barbecue!

30/mag/2011 10.37.18 martinapp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con l’estate arrivano anche tutti i privilegi che questa stagione porta con sé tra i quali l’immenso piacere di poter cenare all’aperto e programmare goliardici pranzi con amici in giardino o a bordo piscina. Moltissime sono le carte che si possono giocare per stupire i nostri amici e parenti in queste occasioni, dal cibo all’allestimento, dalle specialità fino ad arrivare ad ogni più piccolo dettaglio relativo all’organizzazione. Ma andiamo con ordine. Certo il primo elemento deve essere senza ombra di dubbio la scelta del cibo in quanto ala griglia si può fare qualsiasi cosa e proprio per questo perché non lasciare per un attimo in disparte la solita carne di maiale e scegliere qualcosa di alternativo e magari più leggero?

Attrezzandoci con un girarrosto a gas per polli possiamo pensare di proporre ai nostri ospiti sfiziosi piatti a base di carne bianca come pollo, galletto o altro ma sempre con un girarrosto elettrico possiamo anche preparare specialità americane come marshmallows o croccante frutta caramellata. L’importante e non improvvisare proprio al momento ma magari provare a fare qualche esperimento per assaggiare il risultato finale e vedere se è all’altezza dell’occasione. Certo se si tratta di amici di vecchia data possiamo anche rischiare ma attenzione ad avere sufficienti derrate alimentari nel frigorifero!

Nel caso non avessimo a disposizione caminetti o ampi spazi ma volessimo comunque concederci il piacere di una bella serata all’aperto potremo attrezzarci di uno di quei piccoli grill elettrici. In commercio ve ne sono molti di diverse tipologie che possono soddisfare tutte le esigenze. Sono facili da pulire in quanto già forniti di apposita canalizzazione degli scarti e d’inverno possono essere riposti anche in uno spazio limitato.

La seconda cosa a cui pensare è la tipologia di festa che vogliamo organizzare. Ovviamente questi consigli non valgono se si vuole passare una serata in compagnia di vecchi amici a ciacche rare ma si potrebbe comunque proporre una serata alternativa anche in queste occasioni. Per esempio si potrebbe proporre una festa a tema. Molte sono le idee da cui si può trarre spunto anche solo navigando nel web, il bottellón, il toga party, il costume party e molti altri tipi di festa con desinenza anglosassone. L’importante è sempre non esagerare ma insistere un po’ perché gli ospiti rispettino il tema anche solo in piccoli dettagli…sarà più divertente per tutti, eviterà che qualcuno si senta a disagio e permetterà di lasciarsi andare almeno per una serata!

Il terzo elemento che non possiamo tralasciare è sicuramente la location. Un bel giardino è sempre piacevole ma perché non renderlo unico con qualche piccolo dettaglio. Innanzitutto dobbiamo considerare che uno dei peggiori nemici delle feste all’aperto sono sicuramente le zanzare, attrezziamoci quindi di fiaccole con citronella che svolgono la doppia funzione di proteggere dalle punture di questi fastidiosi insetti e inoltre creano una scenografia unica regalando un’aria ricercata e raffinata anche al più semplice dei giardini. Attrezziamoci inoltre di semplici gazebi da disporre in maniera sparpagliata al cui interno collocare i tavoli con cibi e bevande. Invitate tanti amici mettete un po’ di musica…e la ricetta per la festa perfetta è pronta!

A cura di Martina Celegato

Prima Posizione srl

Stopadware

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl