WWF Caserta. Minicorso Api e Vespe -Si prega di sostituire il precedente comunicato con questo appena inviato. Grazie

Allegati

06/feb/2011 17.45.58 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 

 

 

 

 
 

 

Si prega di sostituire il precedente comunicato con questo appena inviato. Grazie
 
 

WWF Caserta
 Via  F.lli Correra,8
81100 Caserta

 CF. 93066670618
Associazione costituitasi il 26 giugno 2008 e registrata presso gli Uffici Finanziari di Caserta Il 30 giugno 2008

 

 www.wwfcaserta.org
postmaster@wwfcaserta.org
caserta@wwf.it

 Lo scopo finale del WWF è fermare e far regredire il degrado dell'ambiente naturale del nostro pianeta e contribuire a costruire un futuro in cui l'umanità possa vivere in armonia con la Natura.


Anno Internazione delle Foreste

Comunicato Stampa

Sabato 4 giugno alle ore 17 presso la sede del Nucleo di Protezione Civile di San Nicola la Strada,  che è anche sede del WWF Caserta, nell'ambito del progetto Asso.Vo.Ce "Bandi di Idee 2010 - Promozione”, si svolgerà un incontro informativo tra l'associazione del Panda ed i volontari della Protezione Civile su un argomento particolare: Api e Vespe, amiche o nemiche dell'Uomo? La problematica coinvolge spesso i cittadini che, nei periodi primaverili, vedono materializzarsi dal nulla grandi sciami di insetti ronzanti: saranno api o vespe? Saranno pericolosi? Sempre più spesso i Nuclei di Protezione Civile vengono allertati per affrontare il problema. E' necessario quindi che essi abbiano gli strumenti per effettuare una rapida diagnosi e quindi recuperare lo sciame, se si tratta di api, con l'aiuto di un apicultore esperto e dotato di appositi mezzi di protezione. Questi Imenotteri sono protetti da leggi nazionali e regionali in quanto sono di fondamentale importanza per l'impollinazione della maggior parte degli ortaggi e delle piante da frutto: senza api, farfalle e bombi si stima che nel giro di 5 anni la produzione agricola, e quindi la fornitura alimentare dell'umanità d frutta e verdura, subirebbero un tracollo. E le vespe ed i calabroni? Amici o nemici? Certo è bene stare attenti in quanto le loro punture sono dolorose ed anche pericolose, ma in genere costruiscono i loro nidi lontano da zone frequentate dall'uomo. Anche le vespe ed i calabroni sono nostri amici in quanto feroci predatori di molti insetti dannosi all'agricoltura. Ecco perché questi simpatici insetti, api o vespe che siano , molto meno pericolosi di quanto si possa pensare, vanno protetti: "Noi conserviamo quello che amiamo, amiamo quello che comprendiamo e comprendiamo quello che ci hanno insegnato" (Baba Dioum,ministro e ambientalista del Senegal ).

Ufficio Stampa Maria Beatrice Crisci


Foto Panda Caserta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

P Save Paper - Do you really need to print this e-mail?

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl