I sexy shop diventano boutique di lusso

E' tempo di cambiamenti per i sexy shop: se prima recarsi in un punto vendita di giocattoli erotici era un tabù, un qualcosa da nascondere, adesso fare acquisti nei sex shop non è più così scandaloso.

Persone Cameron Diaz
Luoghi New York
Argomenti commerce

17/giu/2011 18.19.21 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E’ tempo di cambiamenti per i sexy shop: se prima recarsi in un punto vendita di giocattoli erotici era un tabù, un qualcosa da nascondere, adesso fare acquisti nei sex shop non è più così scandaloso.

I clienti abituali dei sexy shop, infatti, non sono più solamente uomini e donne in cerca di nuovi stimoli, ma anche coppie oramai consolidate che hanno voglia di evadere dalla routine e provare nuove emozioni. Il fatto poi che sempre più pop star come Cameron Diaz affermino di possedere sex toys e di farne uso abituale fa sì che tali oggetti assumano un ruolo diverso nella nostra società.

E così anche i sexyshop non sono più ambienti loschi, dalle vetrine semibuie con arredi scadenti e a volte volgari, ma diventano vere e proprie boutique del sesso di lusso.

Lingerie sexy e articoli in vendita vengono esposti alla luce del sole, incastonati in mobili raffinati e lussuosi, gli ambienti si trasformano in spazi accoglienti e luminosi, i commessi sono gentili e pronti ad aiutare i clienti nella ricerca del prodotto più adatto per le proprie esigenze.

Ed ecco che nelle grandi città come New-York o Parigi, catene di abbigliamento e gioiellerie si alternano a sexy shop in franchising con il meglio dell’oggettistica esposta in vetrina.

Per chi invece preferisce la riservatezza, in rete sono presenti diversi e-commerce che vendono articolo erotici per ogni gusto: basta scegliere l’articolo che si intende acquistare e quest’ultimo verrà recapitato direttamente a casa.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl