L’energia si rinnova

Si tratta di un momento storico in cui l'offerta di petrolio sarà al suo massimo livello, poi scenderà, fino ad esaurirsi del tutto.

Persone Colin Campbell
Luoghi France, Germania
Argomenti music, advertising

23/giu/2011 14.57.55 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Avete mai sentito parlare del picco di Habbert? Si tratta di un momento storico in cui l’offerta di petrolio sarà al suo massimo livello, poi scenderà, fino ad esaurirsi del tutto. Alcuni sostengono fra vent’anni altri fra due secoli, tra le due teorie, c’è una verità in mezzo: prima o poi le riserve comunque finiranno.  Un geologo inglese, Colin Campbell, ha fissato l’anno del picco di Habbert al 2008.

Di recente, per la seconda volta, il popolo italiano è stato chiamato alle urne, per decidere se l’Italia potesse produrre energia nucleare in territorio nazionale, e per la seconda volta gli italiani hanno detto no alle centrali nucleari. Lo stesso trend è seguito da Germania e Francia che prevedono nei prossimi 10-20 anni lo spegnimento di tutte le loro centrali nucleari.

E’ evidenti a tutti oramai che le energie rinnovabili sono il futuro, la possibilità di tracciare nuovi orizzonti seguendo diverse logiche di consumo e magari inquinando anche di meno è la strada da seguire nel futuro. Ma vediamo cosa si intende per energie rinnovabili.  Sono forme di energie non esauribili, intrinsecamente rigenerabili, pulite, senza necessariamente andare a pesare sul futuro delle generazioni future.

Che tipo di energie rinnovabili sono oggi disponibili? Energia idroelettrica: alcune centrali di questo tipo operative già da un secolo ormai, sono durature e con un basso impatto ambientale. Energia marina: può sfruttare le correnti marine, il gradiente salino il moto ondoso;  infine l’energia solare ( fotovoltaica o termica). Alla voce “impianti energie rinnovabili” è possibile approfondire tutte le possibili soluzioni. 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl