Linari Classic 2011: si parte il 29 giugno da Impruneta

IX edizione del Festival di Musica da Camera con artisti da tutto il mondo Festival Linari Classic 2011Note d'autore nelle location più belle del Chianti e della Val d'Elsa Dal 15 luglio al 14 agosto tornano gli esclusivi concerti estivi all'insegna dell'eccellenza musicale e gastronomica Concerto di anteprima mercoledì 29 giugno, Villa Il Moro, Impruneta FIRENZE, GIUGNO 2011 - Questa estate l'eccellenza musicale e gastronomica è di casa in Toscana grazie alla IX edizione del Festival Linari Classic.

Persone Roberta Capanni, Muriel Spark, Maria Tipo, Andrea Hull A.O, Jeffrey Smart, Stephen McIntyre, Jeffrey Tate CBE, Michael Griffiths, Vicky Wright, Gabriele Leporatti, Helen Sherman, Elisabetta Sepe, Francesco Zanetti, Barberino Val d'Elsa, Ludwig van Beethoven, Joseph Haydn, Wolfgang Amadeus Mozart, Claude Debussy, Robert Schumann
Luoghi Sweden, Italy, Tuscany, Florence, Australia, Switzerland, Germania
Organizzazioni Victoria College, Musicale della Hamburg Symphony Orchestra, British Institute of Florence, Maestro della Radio Philarmonic Orchestra
Argomenti music, composition

27/giu/2011 14.34.07 Wega Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

IX edizione del Festival di Musica da Camera con artisti da tutto il mondo

 

Festival Linari Classic 2011
Note d’autore nelle location più belle del Chianti e della Val d’Elsa

 

Dal 15 luglio al 14 agosto tornano gli esclusivi concerti estivi
all’insegna dell’eccellenza musicale e gastronomica

Concerto di anteprima mercoledì 29 giugno, Villa Il Moro, Impruneta

2843_6732leggera

 

FIRENZE, GIUGNO 2011 -  Questa estate l’eccellenza musicale e gastronomica è di casa in Toscana grazie alla IX edizione del Festival Linari Classic.

 

La manifestazione internazionale di musica da camera rinnova il suo appuntamento annuale con il Chianti e la Val d’Elsa, richiamando artisti da tutto il mondo e proponendo al pubblico di appassionati un programma concertistico intenso ed emozionante.

Perché è proprio l’emozione, l’esperienza unica dell’assistere a concerti ospitati in location poco conosciute ai più e cenare sotto le stelle della Toscana in una notte di mezza estate, che fa del Festival Linari Classic un evento a cui è impossibile mancare.

 

Come ogni anno, il Festival sarà inaugurato da un concerto d’anteprima, che precede la vera e propria apertura della manifestazione.

In programma mercoledì 29 giugno all’interno di Villa Il Moro, splendida residenza privata nascosta tra le colline di Impruneta, il concerto sarà ospitato nella storica “Stanza della Musica” progettata e costruita appositamente dal compositore toscano del XVIII secolo Francesco Zanetti, ed eccezionalmente aperta al pubblico del Festival. 

Musicisti d’eccezione come il primo violino del Maggio Musicale di Firenze Pietru Horvath e la pianista Elisabetta Sepe eseguiranno opere d Mozart, Beethoven, Schumann.

Sotto l’attenta e competente direzione artistica di Airdrie Armstrong Terenghi, dal 15 luglio al 14 agosto il ricco programma di concerti proseguirà scandendo l’estate 2011 in un susseguirsi di 9 appuntamenti con la musica da camera e la gastronomia.

Il tutto attraversato da un fil rouge di internazionalità: ben 38 sono infatti i musicisti coinvolti, provenienti dalle migliori orchestre del mondo, da Australia, Germania, Olanda, Inghilterra, Svezia, Svizzera e naturalmente dall’Italia.

Guest star di questa edizione sarà la cantante australiana Helen Sherman, mezzo soprano di fama internazionale, la cui partecipazione al Festival Linari Classic rappresenta per gli organizzatori un motivo di profondo orgoglio.

 

La prestigiosa offerta del programma musicale diretto dal primo Maestro della Radio Philarmonic Orchestra in Olanda Joris van Rijn con la condirezione del pianista toscano Gabriele Leporatti e della clarinettista inglese Vicky Wright include le più belle opere di Schumann, Mozart, Mendelssohn, Prokofiev, Messiaen, Debussy, Gershwin, Haydn, oltre ad una selezione di opere degli italiani Vivaldi e Respighi. 

 

Altro fiore all’occhiello della manifestazione è certamente l’elemento gastronomico, il momento conviviale che unisce a tavola, dopo ogni concerto, spettatori e artisti, che partecipano a cene ricche d’atmosfera e capaci di lasciare un ricordo indelebile.

Così come indimenticabili sono le location selezionate per ospitare i concerti, angoli di Toscana spesso poco conosciuti o aperti al pubblico unicamente in queste occasioni: come la Pieve di Sant’Appiano a Barberino Val d’Elsa, Villa Gamberaia a Firenze, la residenza privata “Villa Il Moro” a Impruneta, il Castello di Volpaia a Radda in Chianti, la Certosa di Pontignano a Castelnuovo Berardenga, il Laticastelli Country Relais a Rapolano Terme, la Villa del Cigliano a San Casciano, il Cassero di Grignano a Castellina in Chianti.

 

L’Associazione Linari Classic, fondata nel 2003 e presieduta da Michael Griffiths, ex Chairman of the British Chamber of Commerce for Italy ed attuale Vice Chairman of the British Institute of Florence, vanta tra i suoi patrons esponenti del mondo artistico come il famoso direttore d’orchestra Jeffrey Tate CBE (tra l’altro. Direttore Musicale della Hamburg Symphony Orchestra), il pianista australiano Stephen McIntyre, il pittore australiano Jeffrey Smart,  Andrea Hull A.O preside del Victoria College of the Arts, la pianista italiana Maria Tipo, e Pietru Horvath, Primo Violino del Teatro del Maggio Musicale di Firenze.

Tra gli sponsor sostenitori spicca la sezione Italia di Moët Hennessy, leader mondiale del settore dei vini ed alcolici di lusso presente in oltre 140 Paesi. 

 

La ‘missione’ di Linari Classic, è quella di incoraggiare giovani musicisti a partecipare a concerti di musica da camera, che possano dare loro la possibilità di entrare in contatto con artisti provenienti da tutto il mondo – spiega Michael Griffiths, presidente dell’associazione Linari Classic – Allo stesso modo, un altro dei nostri obiettivi riguarda la valorizzazione e la promozione del turismo in Toscana attraverso l’organizzazione di eventi culturali ospitati all’interno di luoghi unici al mondo, in cui spettatori e artisti si incontrano e cenano insieme”.

 

La presenza di sostenitori internazionali di un tale elevato livello fa sì che l’associazione rivesta un ruolo di trait d’union tra culture diverse, avvicinando in particolar modo la realtà toscana al mondo inglese ed australiano: da non dimenticare, tra gli altri numerosi eventi, il prestigioso Memorial Concert organizzato alla Wigmore Hall di Londra e dedicato a Dame Muriel Spark, grande scrittrice inglese residente in Italia.

 

Per informazioni e prenotazioni: www.linariclassic.com Tel. 327/8665955.

 

 

Ufficio Stampa Wega Comunicazione

Joselia Pisano 340/3669793            Roberta Capanni 338/1026566

redazione@wegacomunicazione.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl