Il segreto della popolarità della Piaggio in Italia

04/lug/2011 13.02.50 Giannina Initi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Piaggio è una delle case motociclistiche più popolari in Italia, produttrice di modelli che hanno fatto la storia dell'industria italiana nel mondo.

 

 

 

Fondata a Sestri Ponente nel 1884 da Rinaldo Piaggio e da suo padre, la Piaggio è una delle case motociclistiche più popolari in Italia e in tutto il mondo. Pur essendo nota per i suoi eccellenti prodotti motociclistici, non molti sanno che la Piaggio ha iniziato la sua avventura nel settore aeronautico, per poi passare ai motori per i velivoli utilizzati con successo nella Seconda Guerra Mondiale. Piaggio ha creato anche il primo elicottero della storia effettivamente manovrato dall'uomo e dotato di eliche montate su giunto cardanico, sviluppando concetti tecnici in vigore ancora oggi. Dopo la conclusione della Seconda Guerra Mondiale, la casa italiana ha ottenuto una celebrità a livello internazionale, grazie a uno dei modelli più noti della storia del motociclismo mondiale e dell'industria meccanica di tutti i tempi: la Vespa. Si tratta del primo scooter ad aver riscosso un successo tale da travalicare il tempo e lo spazio: in molti Paesi di tutto il mondo la parola Vespa è sinonimo di scooter motorizzato. La Vespa infatti è divenuta un'icona mondiale utilizzata in innumerevoli film, prodotti televisivi, cartelloni pubblicitari, sfilate di moda e molto altro ancora. Non tutti sanno che Piaggio ha realizzato anche molti altri ciclomotori, scooter e motociclette di successo, come ad esempio il Grillo, il Ciao, il Bravo, il Boxer, lo Zip, il Sì e il celebre tre ruote Ape. Sono prodotti molto diffusi in Italia e nel mondo, che hanno consolidato la fama e il prestigio della casa fondata da Rinaldo Piaggio. Dopo la morte di Enrico Piaggio, figlio del fondatore Rinaldo, la casa passò sotto l'egida della Fiat aumentando il suo successo e la sua popolarità in maniera esponenziale, anche grazie all'acquisizione della Gilera, che risale al 1969.

Negli anni ’70, l'azienda raggiunse il massimo del suo splendore, seguito da un lento declino nei decenni successivi, fino alla cessione definitiva nel 1999. Alcuni anni dopo, l'azienda conobbe una nuova giovinezza, anche grazie all'acquisizione di marchi storici come Laverda e Moto Guzzi. Oltre alla rivoluzione della Vespa, la Piaggio si è spesso distinta per importanti innovazioni tecniche, come ad esempio il singolare scooter MP3 a tre ruote, due anteriori e una posteriore, caratterizzato da una notevole stabilità. È in progetto anche la realizzazione di uno scooter elettrico, che porterà Piaggio a pieno titolo nel terzo millennio. Nel 2004, Piaggio ha acquisito anche la prestigiosa casa motociclistica da competizione Aprilia, vincitrice di numerosi titoli mondiali.

Nonostante gli sviluppi complessivi, il nome Piaggio resta legato indissolubilmente alla Vespa, il suo modello di maggior successo, in grado di sopravvivere al passare del tempo, alle mode e alle tendenze, restando ancora oggi uno degli scooter più diffusi e amati in tutto il mondo. La caratteristica più importante dal punto di vista tecnico della Vespa fu la presenza di una carrozzeria portante, che sostituiva il telaio coprendo il motore e le parti meccaniche principali, offrendo una protezione dagli agenti atmosferici al fine di preservare la durata e le prestazioni del motore. In questo modo, era possibile non solo tutelare la durata dei componenti meccanici del prodotto, ma evitare anche che, nei giorni di pioggia, le parti in movimento della moto potessero imbrattare il guidatore. Inoltre, il motore si trovava in posizione posteriore, in modo da agevolare la trasmissione e sostituire in maniera intelligente l'utilizzo della classica catena. Oltre agli sviluppi tecnici, il principale fattore del successo della Vespa è stato senza dubbio il suo particolare design, caratterizzato da una forma filante e da un aspetto accattivante. Inoltre, Vespa è una moto estremamente sicura e stabile, che favorisce una guida tranquilla e misurata. Tuttavia, durante la conduzione di questo particolare motociclo è consigliabile prestare sempre grande attenzione, poiché una minima disattenzione potrebbe causare incidenti o procurare danni al parabrezza auto di qualche altro veicolo, situazione che potrebbe provocare lesioni alle persone e costringerle involontariamente a sostenere anche spese ingenti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl