Dichiarazione della Chiesa di Scientology

La recente decisione del tribunale della cittadina russa di Shchyolkovo di bandire i libri di L. Ron Hubbard è l'ennesimo tentativo di impedire il pacifico svolgimento delle pratiche religiose di Scientology in Russia.

Persone Ron Hubbard
Luoghi Italia, Russia, Surgut
Organizzazioni Scientology
Argomenti diritto, religione, politica

04/lug/2011 22.30.41 Chiesa di Scientology di Roma Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
   
 La recente decisione del tribunale della cittadina russa di Shchyolkovo di bandire i libri di L. Ron Hubbard è l’ennesimo tentativo di impedire il pacifico svolgimento delle pratiche religiose di Scientology in Russia. 
   
 La Chiesa di Scientology ha sconfitto precedenti tentativi simili in quella nazione.   
   
 Nel maggio del 2011, il Ministro della Giustizia russo ha rimosso 29 opere di L. Ron Hubbard dalla lista federale estremista dopo che la Chiesa di Scientology aveva vinto in appello avverso la decisione della corte di Surgut. 
   
 Nell’aprile 2011, ha sconfitto un tentativo simile in Uregony, che cercava di censurare illegalmente un profilo di L. Ron Hubbard.  
   
 Nel 2007 e 2009, la Corte Europea dei Diritti Umani ha emesso decisioni unanimi in difesa dei diritti dei fedeli russi di Scientology di praticare la loro religione, senza interferenze o intrusioni illegali da parte del governo.  
   
 Le opere di L. Ron Hubbard sono lette in quasi ogni nazione del mondo e sono state distribuite in 280 milioni di copie. 
   
 Nelle principali biblioteche pubbliche del mondo, Italia inclusa, sono disponibili le 18 opere fondamentali di L. Ron Hubbard che espongono i principi, la dottrina e le pratiche  di Scientology. 
   
 Per maggiori informazioni vedere i siti: www.scientology.it e www.lronhubbard.it 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl