SurfControl entra nell'Anti-Phishing Working Group

14/nov/2005 16.58.56 SOUND PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Gentile giornalista,

SurfControl, leader mondiale della protezione Internet multilivello al servizio delle imprese, entra a far parte dell’Anti-Phishing Working Group (APWG).

SurfControl Adaptive Threat Intelligence Service supporterà l’impegno di APWG nella lotta alle frodi e nell’identificazione dei furti quali conseguenza del phishing, pharming e della contraffazione di email.

SurfControl supporterà l’APWG nello sviluppo di strumenti capaci di andare oltre le tradizionali forme di phishing e coprire anche le tipologie di frodi emergenti come il pharming (attacchi DNS) e il crimeware (spyware maligni costruiti su identità rubate). Secondo APWG, mentre il numero di attacchi phishing tradizionali è passato da 14.987 nel maggio del 2005 a 15.050 nel giugno del 2005, il numero di casi di crimeware correlati al furto della password è quasi raddoppiato: da 79 nel maggio 2005 a 154 nel giugno dello stesso anno.

Una tendenza simile si riscontra nel furto di password attraverso codici URL maligni, passati da 260 nell’aprile di quest’anno a 495 in giugno. Oggi, i phisher stanno migliorando le proprie capacità tecniche e APWG ritiene che il phishing convenzionale verrà progressivamente sostituito da crimeware avanzato e automatico basato su keylogger, redirector e tecnologie di dirottamento delle sessioni.

Di seguito, la notizia in dettaglio

Per ulteriori informazioni:

Sound PR

Giulia Serazzi / Gianna Avenia

E-mail:g.serazzi@sounpr.it /g.avenia@soundpr.it

Tel. + 39 02-806491

Fax. +39 02-80649220

www.soundpr.it

Cordiali saluti

Giulia

======================================

SurfControl entra a far parte dell’Anti-Phishing Working Group

La società supporterà la battaglia collettiva per arginare le frodi online e identificare i furti, mettendo a disposizione della comunità la propria esperienza di protezione di oltre 20.000 utenti e il SurfControl Adaptive Threat Intelligence™ Service

Milano, 14 novembre 2005 - SurfControl (London:SRF), leader mondiale della protezione Internet multilivello al servizio delle imprese, annuncia il proprio ingresso nell’Anti-Phishing Working Group (APWG). SurfControl apporterà all’APWG le sue ampie competenze nella ricerca delle minacce, l’esauriente comprensione degli attacchi multi livello e una comprovata capacità di identificazione e bloccaggio dei nuovi pericoli provenienti da Internet.

SurfControl Adaptive Threat Intelligence™ Service supporterà l’impegno di APWG nella lotta alle frodi e nell’identificazione dei furti quali conseguenza del phishing, pharming e della contraffazione di email.

L’esperienza di SurfControl nell’individuazione degli attacchi phishing è antecedente alla nascita del termine "phishing" stesso. Nel marzo del 2003, SurfControl è stata infatti la prima azienda a identificare una nuova, pericolosissima tipologia di spam che battezzò "contraffazione dei brand" (brand spoofing). Questo sofisticato spam raggirava gli utilizzatori di email fingendo di appartenere a note e affidabili società.

Questi attacchi sarebbero stati in seguito chiamati "phishing". Da allora, il phishing si è evoluto e SurfControl ha continuato a incrementare la propria offerta di soluzioni e servizi al fine di rispondere al meglio ai cambiamenti delle minacce provenienti dal Web.

Attualmente oltre 20.000 utenti in tutto il mondo sono protetti dall’ampia gamma di minacce grazie a SurfControl Enterprise Protection Suite e a SurfControl ATI Service.

"La comunità anti-phishing sta colpendo i phisher nel punto più nevralgico , ovvero nel loro portafoglio e da parte nostra stiamo rendendo sempre più difficile la loro attività in questo pericoloso settore. Quando il margine di successo si riduce, diventa sempre più costoso per i phisher sviluppare le proprie imprese criminali. E’ indispensabile continuare a costruire ed espandere strumenti per contrastare il phishing, per rispondere al costante sviluppo di questo fenomeno" spiega Dave Jevans, Chairman dell’ Anti-Phishing Working Group. "Siamo lieti di accogliere SurfControl tra le nostre fila e non vediamo l’ora di beneficiare del loro prezioso apporto".

SurfControl supporterà l’APWG nello sviluppo di strumenti capaci di andare oltre le tradizionali forme di phishing e coprire anche le tipologie di frodi emergenti come il pharming (attacchi DNS) e il crimeware (spyware maligni costruiti su identità rubate). Secondo APWG, mentre il numero di attacchi phishing tradizionali è passato da 14.987 nel maggio del 2005 a 15.050 nel giugno del 2005, il numero di casi di crimeware correlati al furto della password è quasi raddoppiato: da 79 nel maggio 2005 a 154 nel giugno dello stesso anno.

Una tendenza simile si riscontra nel furto di password attraverso codici URL maligni, passati da 260 nell’aprile di quest’anno a 495 in giugno. Oggi, i phisher stanno migliorando le proprie capacità tecniche e APWG ritiene che il phishing convenzionale verrà progressivamente sostituito da crimeware avanzato e automatico basato su keylogger, redirector e tecnologie di dirottamento delle sessioni.

"Gli attacchi phishing che abbiamo rilevato nel 2003 non possono essere confrontati con le sofisticate tecniche che ci troviamo a dover combattere oggi. I cyber criminali stanno diventando veri maestri del genere.

La collaborazione a livello mondiale con queste "autorità" criminali, provenienti da diversi discipline, ci offre la possibilità di tenerci aggiornati e dunque combattere al meglio questa escaltion di attacchi" spiega Susan Larson, VP del Global Threat Analysis & Research di SurfControl. "Siamo lieti di unirci all’APWG e siamo impazienti di partecipare al dialogo volto a identificare gli strumenti necessari per combattere la prossima generazione di attacchi."

Anti-Phishing Working Group

L’Anti-Phishing Working Group (APWG), nato del 2003, conta ad oggi oltre 1.700 membri. Il gruppo riunisce società di servizi finanziari, esperti di tecnologia, service provider e autorità giudiziarie in un forum per discutere sulle problematiche del phishing. Obiettivo dell’APWG, è definire le dimensioni del problema phishing in termini di costi e condividere informazioni e best practice per la sua eliminazione. L’adesione all’APWG è aperta a istituzioni finanziarie, società di e-commerce, autorità giudiziarie e aziende IT. Essendo gli attacchi di phishing e le frodi via email argomenti delicati per molte aziende e associazioni che conducono business online, APWG ha una policy che garantisce la riservatezza delle organizzazioni membri. Per maggiori informazioni www.antiphishing.org.

Informazioni su SurfControl

SurfControl plc (LSE: SRF) è una società leader a livello mondiale nella sicurezza Internet che offre livelli multipli di protezione contro le minacce note, emergenti e mirate direttamente al cliente. La società ha rivoluzionato il concetto tradizionale di "filtering" con la sua Enterprise Protection Suite™ di prodotti in grado di filtrare in modo costante il traffico Internet sia in entrata che in uscita, così da eliminare spam, spyware e phishing, come pure gli abusi del Web e della posta elettronica. SurfControl fornisce un servizio di Adaptive Threat IntelligenceSM grazie al suo team di Global Threat ExpertsSM che permette l’aggiornamento rapido delle misure di sicurezza dei suoi prodotti, in modo da proteggere sempre il cliente contro le minacce più recenti. Queste protezioni consentono ai clienti di non incorrere in interruzioni dell’attività in grado di incidere su produttività e utili, riducendo al tempo stesso il rischio di obblighi legali e imponendo il rispetto delle normative vigenti e dei vincoli di riservatezza. I prodotti SurfControl sono adottati da oltre 20 mila imprese a livello globale, e la società dà lavoro a più di 550 persone in 14 sedi dislocate in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni e notizie su SurfControl, potete visitare: http://www.surfcontrol.com/.




 

Giulia Serazzi
Account Executive
 
Sound Public Relations
www.soundpr.it
 
Italian member of Public Relations Global Network
www.publicrelationsglobalnetwork.com
 
Corso di Porta Romana, 2  - 20122 Milan - Italy - Tel. +39 02 80649.203 - Fax +39 02 80649220
 
 
Copyright © Sound Public Relations Srl All rights reserved. All information contained in this e-mail (including any attachments hereto) is confidential and proprietary to Sound Public Relations Srl ("Sound PR"). If you are not the intended recipient, please notify us immediately by telephone or e-mail and destroy this communication. By reading this e-mail, you are agreeing that you will not copy, disclose or use this e-mail or any of the ideas, concepts or information contained herein without Sound PR’s prior written permission.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl