62^ Sagra del Peperone a Carmagnola (TO)

07/lug/2011 13.27.00 Re.Co.Sol. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA                                  6 luglio 2011

62^ SAGRA DEL PEPERONE
dal 26 agosto al 4 settembre 2011
a Carmagnola (TO)


“Manifestazione fieristica di rilievo nazionale, da 62 anni la Sagra celebra i peperoni di Carmagnola, ormai conosciuti in tutta Italia, con 10 giorni di grande festa ed un programma ricco di eventi di ogni genere e per tutte le età. Una grande rassegna commerciale, spettacoli, concorsi, mostre, sfilate, laboratori, iniziative solidali, eventi sportivi, un raduno di auto e moto storiche, musei aperti, esposizioni e degustazioni enogastronomiche, spazi giochi e relax, fuochi artificiali e tanta musica con Nicolò Fabi, i Disco Inferno, i Sans Papiers, la Kachupa Band e la terza edizione del concorso Peppersound riservato a 10 giovani band emergenti”

-
- Il direttore artistico Cristiano Bologna -
 

Venerdì 1 luglio, nell’area Vepitalia 150 in piazza Vittorio a Torino, è stata presentata la 62 ^ Edizione della Sagra del Peperone di Carmagnola (TO), riconosciuta ufficialmente lo scorso luglio come Manifestazione Fieristica di Rilievo Nazionale (Determina Dirigenziale Regione Piemonte n. 147 del 21 luglio 2010).
Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il Sindaco di Carmagnola, Silvia Testa, l’Assessore alle manifestazioni, attività produttive e commercio, Letizia Albini, l’Assessore al Bilancio e alla Cultura Gianni Cavallini e l’Assessore Provinciale all’Agricoltura Marco Balagna.
 
La Sagra propone anche per il 2011 un ricco e variegato programma per confermare l’importanza che ha assunto negli anni imponendosi come grande e atteso appuntamento culturale e non solo enogastronomico.
Dal 26 agosto al 4 settembre 2011, la splendida cittadina piemontese offre la sua consueta ospitalità trasformandosi in un affascinante e variopinto spettacolo di mercati, concerti in piazza, eventi artistici, laboratori enogastronomici, rassegne commerciali ed eventi sportivi per celebrare “Re Peperone”.
Da anni la Sagra riscuote un crescente successo, oltre a valorizzare il prodotto tipico della città, permette di conoscere meglio le bellezze artistiche, le tradizioni e la cultura di Carmagnola grazie ad attività culturali ed intrattenimenti dedicati ad un pubblico di tutte le età.
 
Venerdì 26 agosto alle ore 21.00 in Piazza Sant’Agostino, la serata di inaugurazione prevede l’apertura ufficiale della manifestazione e l’atteso concerto del cantautore italiano Niccolò Fabi che canterà i suoi più grandi successi a meno di due anni dal tour "Solo un uomo", dopo il progetto benefico "Parole di Lulù" ideato e realizzato in collaborazione con "Medici con l'Africa Cuamm" e una serie di collaborazioni con Daniele Silvestri e Mina.
È come sempre varia ed ampia la proposta musicale con concerti e serate danzanti che si svolgeranno nella splendida cornice di Piazza Sant’Agostino e dintorni.
Dopo la grande inaugurazione sono previsti i seguenti appuntamenti, che si svolgeranno di sera a partire dalle ore 21.00: il 27 agosto concerto dei Disco Inferno, la più nota e quotata Discomusic Band italiana; il 30 agosto è la volta della giovane musica d'autore italiana con i 74 Fingers, giovanissimi ed abilissimi araldi dello Ska, ed i Sans Papier, rock band con attitudine e suoni non tradizionali; il 31 agosto arriva con i suoi cavalli La Carovana Balacaval che trasformerà i suoi quattro carrozzoni in palco per un travolgente viaggio nella musica popolare occitana; si balla il 1° settembre con il liscio di Giuliano e i Baroni ed il 2 settembre con la taranta ed i suoni balcanici della Kachupa Band; il 3 settembre si terrà la III edizione del concorso musicale Peppersound, organizzato in collaborazione con il mensile “Il Carmagnolese” che, dopo mesi di preparazione, vede la sfida conclusiva sul palco ed in diretta sulle frequenze di Tele Radio Savigliano 104.800 di 10 giovani band che dovranno eseguire due cover ri-arrangiate in modo diverso dall’originale.
 
Fra gli ingredienti principali della Sagra ci sono però anche i tanti eventi enogastronomici, molti dei quali hanno come principale protagonista il peperone.
Nella mattinata di domenica 28 agosto, dalle 8.30 alle 12.00, si terrà il tradizionale Concorso Mostra/Mercato del peperone, riservato ai produttori di qualsiasi comune di provenienza. La competizione, in seguito alla valutazione di una giuria di esperti, premierà i peperoni più pesanti delle 4 tipologie (Quadrato, Lungo, Trottola e Tumaticot) e verrà assegnato, inoltre, un premio speciale al ‘Quadrato’ di Carmagnola, riservato ai produttori locali. La premiazione si terrà a partire dalle ore 17.00 con un’asta benefica.
Per tutta la giornata di domenica 28, si terrà in P.zza Manzoni, dalle 9.00 alle 19.00, Campagna Amica, il mercato organizzato in collaborazione con Coldiretti, che offrirà ai visitatori la possibilità di acquistare ottimi prodotti a km Zero.
Durante tutta la Sagra, Piazza Mazzini diventerà la Piazza dei Sapori, luogo di ristoro, svago ed incontro in  cui assaporare cibi e bevande della tradizione locale, consumare comodamente un pasto completo o acquistare direttamente dalle aziende produttrici i prodotti tipici e prelibati del territorio.
Il Giardino del Castello ospiterà Il Gusto in Piastra, piacevole sosta in cui si potranno degustate piatti saporiti innaffiati da buon vino e deliziose birre e il Jardin d’été, nei giardini del Municipio, offrirà ai visitatori una piacevole sosta nelle calde sere d’estate, con musica della scuola Ilario Parise DANCESTUDIO di Carmagnola, stand e degustazioni di sigari italiani a cura del Club Amici del Toscano.
 
Presso il salone della Chiesa di San Filippo, L’Assessorato all’Agricoltura del Comune di Carmagnola e la Provincia di Torino presenteranno il Paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino, con numerosi produttori che esporranno i loro prodotti e serate dedicate a mini-degustazioni, ad iscrizione gratuita per un massimo di 50 posti (iscrizioni presso Uff. Agricoltura 011/9724220 o direttamente in Sagra). Accanto al paniere ci sarà la presenza della Regione Veneto con i suoi vini di eccellenza.
Inoltre, grazie alla collaborazione dell’ASCOM e di altri sponsor, saranno presenti alcuni panettieri carmagnolesi che sforneranno giornalmente il pane al peperone - il Pane della Sagra - che sarà possibile acquistare con offerte destinate a scopi benefici.
Sempre in San Filippo, l’Esposizione dei quattro ecotipi del peperone di carmagnola (Quadrato, Lungo, Tumaticot e Trottola) a cura del Consorzio del Peperone di Carmagnola, darà il massimo risalto al vanto della produzione orticola locale.
Il giorno conclusivo, grazie alla collaborazione di numerosi volontari, verranno offerte ai visitatori degustazioni dei “povron bagnà ant’l’euli” (peperoni in pizimonio)
 
La Rassegna Commercialeinserita nella Sagra raggiunge la sua XL edizione e sarà suddivisa in tre aree commerciali ad hoc: P.zza Antichi Bastioni, P.zza Raineri e i Giardini del Castello. La migliore produzione ed il miglior commercio della Città saranno presenti in 120 stand e 70 aree espositive scoperte. Nella Piazza Antichi Bastioni sarà presente anche un’area dedicata al Brasile che con la sua musica, i suoi prodotti, la sua gente e soprattutto la sua “spensieratezza” farà vivere magiche atmosfere brasiliane.
 
Gli appassionati di teatro e spettacolo dal vivo potranno assistere a diverse rappresentazioni: domenica 28 agosto nel pomeriggio dopo una sfilata di abiti da sposa dell’Atelier della Sposa, in centro si potrà assistere alla Festa di Re Peperone e la Bela Povronera, con il gruppo I lupi di strada e alle le 21.00 verrà messo in scena “Prim, second, cafè e fernet ….banca”, commedia dialettale in due atti di Gianni Chiavazza con la regia di Francesco Rizzati e a cura del Gruppo Teatro Carmagnola; lunedì 29 agosto, dopo la proiezione di “Pepe in gita”, il film di animazione realizzato dalla scuola media statale Primo Levi,  sarà la volta del magico varietà dal titolo “Un viaggio alla scoperta della magia”, con il Mago Beppe, Madame Zorà e le canzoni dei Folletti Piluca’x e Manusa’x;  venerdì 2 settembre, prima del concerto dei Kachupa, “Quadri di un’esposizione”,un connubio di arte e danza, nuovo progetto della Compagniadellanebbia; domenica 4 settembre N.G.L. (non lavoriamo gratis)”, commedia brillante in due atti con Massimo Meneghini e David Conati a cura del corso di Teatro dell’Unitre di Carmagnola con la regia di Francesco Rizzati.
 
Per gli amanti dello sport, sabato 27 agosto alle 20.30 si assisterà in P.zza S. Agostino alla presentazione delle Associazioni sportive carmagnolesi, domenica 4 settembre alle 9.00si svolgerà la 3^ Maratonina del Peperone, manifestazione regionale di corsa competitiva su strada per atleti e amatori Fidal di 21 Km, a cura ASD Atletica Carmagnola.
Verrà inoltre organizzato il 7° Raduno Auto e Moto Storiche a cura del Gruppo Auto Moto Storiche di Carmagnola; i veicoli si raduneranno in Piazza Martiri e Via Valobra, dalle ore 09.30 e sfileranno poi attraverso i borghi di Carmagnola.
 
Anche l’arte trova spazio nell’ambito della Sagra del Peperone, oltre ai musei cittadini aperti per l’occasione, sono previste diverse mostre:
- nella Chiesa di Sant’Agostino verrà allestita dal 27 agosto “Vespa: una storia d’Italia”,mostra fotografica con 150 immagini tratte da album fotografici di famiglie italiane in cui il motociclo Vespa è co-protagonista a partire dalla fine degli anni ’40 fino ad oggi;
- aPalazzo Lomellini ospterà dal 28 agosto al 10 settembre “Sperimentando- Legno, cartone e altro per una grafica di ricerca 1987-2010”, rassegna di grafiche sperimentali a cura di Riccardo Licata e Isidoro Cottino;
- nella Biblioteca Civica si potrà visitare dal 27 agosto al 3 settembre la “1^ Esposizione di Arti Visive” con opere di artisti partecipanti al laboratorio di “tecniche pittoriche”a cura dell’Associazione Culturale Segnodisegno di Carmagnola
 
Con l’iniziativa “Carmagnola, la Città, il Mondo”, diverse associazioni carmagnolesi che si occupano di solidarietà e volontariato sociale presenteranno i loro progetti per far conoscere il mondo e le realtà più dimenticate con esposizione di oggetti di artigianato locale. Uno spazio importante sarà dedicato alla Re.Co.Sol. - Rete dei Comuni Solidali, associazione di cui il Comune di Carmagnola è capofila, che attualmente conta 273 associati fra Comuni e Province in tutta Italia e che si occupa principalmente di promuovere e coordinare progetti di cooperazione decentrata in paesi in via di sviluppo. Nel giugno 2012 il Comune di Carmagnola ospiterà il Convegno Nazionale di Re.Co.Sol.
 
Sono previste inoltre diverse altre iniziative e attività come, per esempio, le serate di musica latina, liscio, balli di gruppo, esibizioni di ballo country, latino-americano e rueda a cura del Mambojambo Club, Piazza Domenico Berti, che diventerà la Piazza dei Bambini,  con vari giochi e con il “Roc ‘d Bosc”, un grande gioco dell’arrampicata curato dal C.A.I. Monviso di Carmagnola. Domenica 4 settembre (dopo una passeggiata cicloturistica da Riva Presso Chieri a Pralormo), alle 15.30, presso la Fattoria Didattica Cascina Bricco, sarà presentata la cartina ciclo-escursionistica “Strade di Colori e Sapori” realizzata dalla Ripartizione Agricoltura.
 
E anche quest’anno la sagra chiuderà con “il botto”, grazie al grande spettacolo di fuochi artificiali. Il pubblico potrà arrivare a vedere lo spettacolo pirotecnico seguendo la parata musicale della Società Filarmonica di Carmagnola.
 
Tutto il programma della manifestazione, in corso di aggiornamento, sarà consultabile sul sito: www.comune.carmagnola.to.it
 
Un grazie infinito per la collaborazione a Pro Loco, Ascom, Coldiretti, BCC di Casalgrasso e S. Albano Stura, Reale Mutua Assicurazioni – Agenzia di Carmagnola, Consorzio Agrario di Torino, Re.co.sol.

Ufficio Stampa Re.Co.Sol.
Gigi Piga - cell. 3480420650 - email. press@comunisolidali.org


 
NOTA DEL SINDACO E DELL’ASSESSORE
 
Il 150° anniversario dell’Unità d’Italia ha risvegliato negli Italiani un maggior senso di appartenenza alla nazione rafforzandone il legame con la propria storia e, di conseguenza, con il proprio territorio.
In questo contesto – oltre a sensibilizzare la tutela della memoria -  il nostro compito di amministratori è anche quello di sostenere, insieme alle realtà produttive, distributive e associazionistiche, l’importante vincolo con le “eccellenze” del territorio per promuoverne e rivitalizzarne i prodotti e la tradizione.
Da semplice prodotto della nostra terra, il peperone è diventato uno dei simboli della Città di Carmagnola ed espressione delle nostre ricchezze economiche, oltre che della capacità del nostro territorio di aprirsi al mondo con la sua storia, con la sua cultura e con il suo entusiasmo.
Grazie alle sue straordinarie qualità e alla sua indiscussa fama, tanto da essere incluso, nella sua varietà “corno di bue”, tra i presidi Slow Food e tra i prodotti del paniere della Provincia di Torino, il peperone si riconferma, a pieno titolo, cuore pulsante della nostra Sagra che, molti, conoscono come momento di cultura, di festa e di svago. Negli anni questo appuntamento si è trasformato in un evento noto a livello nazionale, contribuendo così a far apprezzare ed amare la nostra Città con tutti i suoi prodotti.
La realizzazione della Sagra coinvolge numerose persone che, con le loro idee, proposte ed impegno, migliorano, di anno in anno, questo importante avvenimento. E’ anche per premiare il lavoro di tutte queste persone che vi invitiamo ad unirvi  a noi per dare vita ad una Sagra ricca di emozione e di vitalità.
“La terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla terra” (nativi d’America).       
            Buona Sagra!

L’Assessore alle Manifestazioni, Agricoltura e Commercio
Letizia Albini
Il Sindaco
 Silvia Testa
 

 

 

                                    

                                                                                                 



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl