Business che Vibra

07/lug/2011 19.28.01 Sexy Shop Sexy Peccato Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Business che "Vibra"

NEI PROSSIMI 10 ANNI E' PREVISTO UN BOOM: LE VENDITE DI SEX TOY NEL 2020 RAGGIUNGERANNO QUELLE DEGLI SMARTPHONE

Sex toy come cellulari. Fra nove anni, nel mondo saranno venduti 400 milioni di giocattoli. E' il risultato di una ricerca dagli analisti dello Hewson Group. Merito dello sdoganamento di questi "oggetti del desiderio". Hanno iniziato le quattro amiche di Sex and the City, che negli anni 90 hanno reso il "coniglio vibratore" protagonista di molte puntate divertenti. E, negli ultimi tempi, attrici come Eva Longoria e Halle Berry hanno pubblicamente dichiarato di non disdegnarne l'uso. I sex toy, dal canto loro, non sono più gli oggetti tristi di qualche anno fa. Hanno forme e colori accattivanti. Papere, pinguini, pesci, rossetti. Altre volte assomigliano a oggetti di design da tenere in casa al pari di qualsiasi altro soprammobile. Alcuni vibratori, prodotti da un'azienda tedesca, hanno addirittura vinto quest'anno il Red Dot Design Award, un famoso concorso internazionale di design. Nel settore è scesa in campo anche la tecnologia, con vibratori con telecomando o da collegare ai lettori mp3. Le aziende che li producono sono tantissime, anche giganti come la Philips, che due anni fa ha presentato un cofanetto con i Sensual Massager, piccole pietre vibranti "per lui e per lei" ispirate alla medicina orientale, ma ce ne sono tanti altri. Il consiglio per i commercianti (sia online sia su strada)? Inserirli nella loro offerta. Sexypeccato.it lo fa già. Il Sexy Shop più bello.

Millionaire luglio/agosto 2011

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl