L'eccezionale quotidiano nella vita dei bambini.

Un interessante e coinvolgente convegno si è tenuto nelle giornate del 21 e 22 novembre scorsi negli ambienti dell'Istituto degli Innocenti di Firenze, dal titolo "L'eccezionale quotidiano": il convegno intendeva mettere in evidenza la vita quotidiana dei bambini e dei ragazzi, in occasione della Giornata Mondiale del Minore.

23/nov/2005 04.40.44 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Un interessante e coinvolgente convegno si è tenuto nelle giornate del 21 e 22 novembre scorsi negli ambienti dell'Istituto degli Innocenti di Firenze, dal titolo "L'eccezionale quotidiano": il convegno intendeva mettere in evidenza la vita quotidiana dei bambini e dei ragazzi, in occasione della Giornata Mondiale del Minore. Cosa fanno i bambini di oggi ? Guardano la tv, leggono, frequentano la scuola e più volentieri giocano. L'idea era quella di mettere in risalto la condizione infantile nel contesto sociale e familiare, legandola al patto fra le generazioni e alla responsabilità sociale delle imprese e delle agenzie che contribuiscono alla crescita dei bambini e degli adolescenti. Lo scopo era di promuovere una politica per l'infanzia che passi dalla "preoccupazione" all'attenzione che predisponga strategie di azione utili a potenziare l'identità della cittadinanza di bambini e adolescenti. Al convegno hanno preso parte Giovanni Daverio Direttore Generale per la Famiglia del Ministero del Lavoro e Grazia Sestini, Sottosegretario di Stato al Ministero del Lavoro. Durante i lavori sono state effettuate brevi proiezioni di immagini sul mondo dei bambini tratte dall'Archivio filmografico del Centro Nazionale di Documentazione e Analisi per l'Infanzia e Adolescenza.

Nicoletta Curradi


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl