In sette sale fiorentine il 46° Fe

24/nov/2005 02.30.52 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dalle esplosive banlieues parigine alla rivoluzione del cemento con cui un'economia di mercato in espansione sta cambiando per sempre il volto di Pechino, dai Pacs al dibattito sulla procreazione assistita: ecco i temi del 46° Festival dei Popoli che racconta la più stringente attualità, riproponendosi come contenitore di idee ma soprattutto come luogo di confronto fra visioni e culture. Protagonista in ben sette sale fiorentine, tra cui  lo Stensen, l'Alfieri Atelier, i Cantieri Goldonetta etc, il Festival ripropone dal 2 all'8 dicembre prossimi anche i due concorsi internazionale ed italiano e le consuete sezioni tematiche: il Presente documentato, Filmare la musica, lo Schermo dell'arte ed un'inedita retrospettiva sull'opera di Jorgen Leth, regista danese che sarà presente  al Festival come giurato per il Concorso internazionale.

 

Nicoletta Curradi

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl