Fritto a sorpresa con Calvè: Visto che buono?

Il segreto per renderli morbidi è aggiungere all'impasto un cucchiaio di maionese.

04/ago/2011 10.09.27 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Una patita di cucina come me finisce sempre per portare la conversazione, in qualunque contesto, sull’argomento. E inevitabilmente parte lo scambio di ricette. Ed è così che in ufficio ti cominciano ad arrivare i bigliettini come a scuola. E su brandelli di carta intestata ti arriva la zuppa di carote, o la vera ricetta per lo stufato, piuttosto che un elenco sconclusionato di ingredienti che non si sa esattamente come vadano combinati.

Così mi è arrivata la ricetta dei muffin salati super soffici. Il segreto per renderli morbidi è aggiungere all’impasto un cucchiaio di maionese. E chi l’avrebbe mai detto? Praticamente, la maionese è andata a sostituire l’olio nella ricetta e ha anche aromatizzato l’impasto.

Ho indagato verso questa direzione: calvé, l’azienda leader dei condimenti, ha lanciato il sito Visto che buono?, un mondo di ricette sfiziose. Qui la celeberrima salsa a base di uova, limone e olio non viene usata solo per guarnire i piatti o ammorbidire il pane: in moltissime preparazioni, anche dolci, è un ingrediente fondamentale della ricetta.

Per guidare gli utenti nella sperimentazione, c’è un buon assortimento di VideoRicette e una novità: le MusiRicette, per cucinare avvolti in un atmosfera rilassante e senza dover sporcare di farina il computer per mettere in pausa. Una piacevole musica lounge e una voce narrante ti guideranno in tempo reale. Comodo, no?

Non solo: il sito raccoglie le ricette degli utenti che vorranno svelare i loro segreti in cucina e ogni mese dedica uno speciale al blogger che si è più distinto. Quasi quasi mando alla redazione anche la mia ricetta. A voi la anticipo qui. ; )

Fritto a sorpresa

Ingredienti per 2 persone

  • 1 peperone rosso
  • 200 g di gamberetti freschi sgusciati
  • 4 cucchiai di maionese Calvé
  • 2 uova
  • 5 cucchiai di pangrattato
  • 2 cucchiai di birra chiara freddissima
  • Olio per frittura
  • Sale

Preparazione

Lavate il peperone e ricavatene 4 o 6 grosse porzioni . Fate appassire in una padella antiaderente a fuoco basso per 10-15 minuti. Private le fette della pellicina e lasciate raffreddare. Mettete al centro di ogni porzione un cucchiaino di maionese e ripiegate la fetta, fermandola con l’aiuto di uno stecchino di legno.

 Prendete una casseruola abbastanza profonda e mettete a scaldare l’olio. Preparate in una ciotola l’uovo sbattuto con un pizzico di sale e un paio di cucchiai di birra. Preparate accanto un piatto ricoperto di pangrattato.

E’ importante che il pane non sia grattato troppo fine, ma che presenti dei granuli evidenti. Questo renderà più croccante e aderente la panatura. Passate quindi prima nell’uovo e poi nel pane i peperoni, e ripetete una seconda volta l’operazione.

Quando l’olio sarà a temperatura, immergete uno alla volta i peperoni, cambiando lato quando la panatura risulterà dorata. Una volta che il fagottino sarà omogeneo su entrambi i lati, tiratelo fuori con una pinza o una ramina, passatelo nella carta assorbente e spolveratelo leggermente di sale. Panate anche i gamberetti, tenendoli per la coda, e friggeteli, immergendone 4-5 per volta.

Servite i fritti caldissimi su un letto di insalata riccia, insieme a una birra bionda gelata. Il gusto del ripieno di maionese vi stupirà. Mi raccomando: non dimenticate di accompagnare il piatto con ketchup, senape e maionese per arricchirne il gusto!

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl