Prevenzione alle droghe: notte bianca libera dagli stupefacenti

Prevenzione alle droghe: notte bianca libera dagli stupefacenti.

Persone Ron Hubbard
Luoghi Roma, Los Angeles, San Giorgio del Sannio
Organizzazioni Fondazione Internazioanle
Argomenti chimica, politica, pubblicità

20/ago/2011 16.15.49 Drug Free World Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Attività di prevenzione alle droghe in occasione della Notte Bianca a San Giorgio del Sannio

Roma - 20 agosto 2011 - Il bianco è il colore della libertà. E perché la Notte Bianca di San Giorgio del Sannio, questa sera , sia anche una notte di appello per la "libertà dalle droghe e dai loro effetti dannosi", i  volontari di Missione Antidroga si attiveranno nel corso della giornata di domani in questo comune del beneventano per una distribuzione di materiale informativo sui pericoli deriventi dall’uso di droghe ed alcol. In occasione della “Notte Bianca” , iniziativa del comune di San Giorgio, i volontari offriranno ai numerosi giovani e agli adulti della cittadina le corrette informazioni per poter decidere di vivere un libero e consapevole “No alla droga, si alla vita”.

Gli opuscoli distribuiti, “La verità sulle droghe”, offrono  un ampia panoramica sulle principali sostanze stupefacenti in circolazione menzionandone gli effetti dannosi a breve e lungo termine.  Sono prodotti  dalla Fondazione Internazioanle per un Mondo libero dalla droga , un'organizzazione no-profit con sede a Los Angeles che fornisce materiale educativo sugli effetti dannosi delle droghe, sia in forma di opuscoli, tradotti nelle principali lingue e distribuiti in oltre 50 milioni di copie in 125 nazioni, sia in termini di annunci di pubblica utilità, come i 16 spot della serie "Diceano...Mentivano" che svelano le principali menzogne con cui i giovani vengono attratti all'uso di stupefacenti, trasmessi ad oggi da 180 canali televisivi in 170 nazioni.

I sondaggi mostrano che i ragazzi iniziano a far uso di droghe per "sentirsi accettati", "per svagarsi o rilassarsi", "per sfuggire la noia", "per sentirsi più grandi", "per ribellarsi", o "per sperimentare", credendo che le droghe siano la soluzione a questi "problemi", ma ignorando che diventeranno "il loro futuro problema aggiunto". I volontari hanno allora deciso di entrare in contatto con giovani ed adulti per diffondere la verità sugli effetti degli stupefacenti e invertire la spirale che registra, secondo recenti studi, un peggioramento dal 10% al 40% dei giovani europei tra i 15 e i 16 anni che iniziano a far uso di marijuana.

In linea con l’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard “ Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l'unica ragione per vivere".

I volontari di Missione Antidroga intendono portare la verità sulle droghe ad un numero sempre maggiore di giovani al fine di creare una futura società libera dalla droga.

Per informazioni:

www.drugfreeworld.org

noalladroga.roma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl