Bolgia (Dalmine Bg) 2011/12; 10/9 James Zabiela, 17/9 Steve Aoki, 24/9 Marc Houle

05/set/2011 23.45.06 Lorenzo Tiezzi Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Bolgia (Dalmine Bg) 2011/12; 10/9 James Zabiela, 17/9 Steve Aoki, 24/9 Marc Houle


BOLGIA
dalle 23, ingresso 10 - 25 euro
Via Vaccarezza, 9
Osio Sopra (Bg)
Info: 335465818, 3383624803
www.bolgia.it
FOTO HI RES: files.me.com/lorenzo.tiezzi/ukooo6 (si scarica cliccando sul link)

Quella del 10/9 è l'lnaugurazione della stagione 2011/12, una stagione che vedrà tanti top dj, come sempre al Bolgia. La novità è una divisione ancora più netta tra i generi musicali in diverse one night. Il Bolgia cambia non solo ogni notte, ma anche a seconda delle sale. Tutto cambia, ma non cambia la sostanza del Bolgia, che resta un vero top club elettronico. Ecco il programma delle prime tre notti: il 10/9 arriva James Zabiela, che al Bolgia ormai è un habitué con la sua house di classe, mentre il 17/9 c'è Steve Aoki, da Los Angeles. Al Bolgia spesso si butta tra la folla... E questa volta porta in Italia, il party legato alla sua label, Dim Mak. Il 24/9 invece al mixer arriva Marc Houle, direttamente dalla Minus, una delle label di riferimento in ambito techno minimal. Ecco quache dettaglio in più sugli artisti in console. Confermatissimo come regular guest Roberto Intrallazzi.


10/9 James Zabiela, Intrallazzi in main room (house) Ommet Ozcan in White Apple Room (trance). 


James Zabiela, bio
James Zabiela, il giovane e talentuoso dj Uk, iniziata prestissimo. Nel 2000 vince il concorso Bedroom Bedlam dell’autorevole Muzik Magazine, che l’anno seguente gli consegna anche il Muzik Awards, sempre per Best Bedroom Bedlam DJ. Poche settimane dopo, James entra nella scuderia Excession ed inizia un lungo tour che lo porterà nei principali club dell’Europa Orientale, d’Australia, del Sud America e degli Usa (“il pubblico più caldo che abbia incontrato”, spiega il dj). Tra una data e l’altra, trova anche il tempo per qualche remix in studio di registrazione: Royksopp, Virgin Souls, Dave Breannan... sono artisti che passano dal suo cesello. Dal vivo il suo stile è trippy, bleepy, deeply e... groovy. Con linee di basso sempre bene in vista, ovviamente. Un sound “sporco” ed eclettico che diventa la sua firma musicale, insieme agli scratches, ai loops, e ai repentini cambi d’atmosfera che segnano i live-set. I suoi idoli musicali sono quelli dell’infanzia, primi tra tutti i Depeche Mode, perché �“ come dice anche l’amico e collega Mathew Bushwacka �“ la vera elettronica, quella buona, muove i piedi ma anche il cuore.


17/09 Bolgia:  STEVE AOKI + AUTOEROTIQUE: DIM MAK NIGHT per la serata Futurama!

STEVE AOKI bio
Personaggio noto per il suo look oltreché per la sua fidget house scatenata, Steve Aoki è uno vero top dj e una calendario fittissimo che mai o quasi mai include il belpaese. Losangelino doc, ha una vera passione per il basket (e infatti compare in diversi videogame dedicati a questo sport) produce tra gli altri Bloc Party, Klaxons, the Kills. La sua casa discografica Dim Mark ha poi generato la Dim Mark Collection, un brand d'abbigliamento assolutamente top per chi ama lo street wear vicino al fashion. Tra le altre cose, Aoki è testimonial del marchio fashion WESC (We Are The Superlative Conspiracy) e compare spesso nei video dei suoi compari Bloody Beetroots... steveaoki.com

AUTOEROTIQUE bio
si fa apprezzare per le sue qualità di produttore già dal 2008 quando a scoprirlo fu la EMI. Nel 2009 firma per la DIM MAK RECORDS, la label di STEVE AOKI, con il quale è reduce da un estenuante tour che lo ha visto apparire nelle maggiori città statunitensi. AUTOEROTIQUE in console propone un mix esplosivo Electro, Techno, House, Dutch House, Rock, Indie e Nu Rave.


24/9 Bolgia (Dalmine, Bg) MARC HOULE, HOBO

MARC HOULE bio 
Originario dell’Ontario, Marc Houle vive oggi fra New York e Berlino, zona geografica che meglio si addice al suo ruolo di artista dell’etichetta Minus. Inizialmente conosciuto come membro del trio Run, con Troy Pierce e Magda ha iniziato in seguito un lavoro da solista associando il suo nome alla Minus, remixando per Ellen Allien, Troy Pierce, Imiafan e l’etichetta Esperanza-Il lavoro di Houle è caratterizzato da una ricerca ed uno spirito d’improvvisazione che fanno sì che le sue produzioni si succedano senza mai assomigliarsi. www.myspace.com/marchouleminuswww.m-nus.it

HOBO bio
Quando ascolti il primo disco solista di Hobo su Minus “From a to b” l’unica cosa che ero riuscito a capire era “good vibes”, almeno credevo fossero quelle le parole che pronunciava…quella voce ti assilla per giorni. Il disco che ha fatto veramente sfracelli è uscito Minus a dicembre. Vero nome Joel Boychuck, ed è uno dei due tractile. L’EP è il sessantanovesimo del catalogo Minus, ed è una vera mina…. per tutte le info visitate il suo personalissimo sito internet dove trovarete i preascolti di un ep micidiale. www.hobotracks.com


★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it



★ Mail sent by Lorenzo Tiezzi (pr, journalist, etc)
★ mob. +39 339 3433962





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl