Comunicato Stampa Aifos: la storia della sicurezza in Italia

12/set/2011 16.03.16 Ufficio Stampa AiFOS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato Stampa

La storia della sicurezza attraverso la storia dell’Italia

In occasione dell’anniversario dell’Unità d’Italia a Pescara si terrà il 17 settembre una giornata di eventi sull’evoluzione della sicurezza sul lavoro nel nostro paese

In occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e nella cornice di “LAVORO SICUREZZA VITA” - rassegna di eventi sulla sicurezza che avrà luogo dal 16 al 18 settembre 2011 - il 17 settembre 2011 a Pescara si terranno gli “Stati Generali Anmil-AiFOS” dedicati alla “Sicurezza nella nostra storia”, una manifestazione che comprende la visione del film-documentario “Lavori e sicurezza sul lavoro nei 150 anni dell’Unità d’Italia” e la visita commemorativa ad un monumento dedicato ai minatori vittime di un gravissimo incidente in Belgio.
Il tutto nel segno dell’accordo di collaborazione siglato il 2 dicembre 2010 a Roma dal Presidente Rocco Vitale di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) e dal Presidente Franco Bettoni di Anmil (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro).
 
Lavori e sicurezza sul lavoro nei 150 anni dell’Unità d’Italia” è un film documentario sulla storia del lavoro nato da un progetto del Presidente AiFOS Rocco Vitale e realizzato da Irene Iacoponi e Francesca Merlino, studentesse della Libera Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia, con cui AiFOS collabora.
Il documentario, creato tramite fotografie storiche e spezzoni di film d'epoca, inizia con la voce di un radiocronista belga del 1956 che racconta l’evolversi della tragedia dei minatori di Marcinelle.
Si parla poi di Bernardino Ramazzini, che già nel 1700 creò le basi quella che sarebbe diventata la Medicina del lavoro, della Clinica del Lavoro di Milano e del suo fondatore, il Prof. Luigi Devoto.
Viene inoltre illustrata e contestualizzata la situazione dei lavoratori in Italia e delle lotte sociali che hanno portato alle prime leggi sulla sicurezza sul lavoro: dagli anni del "giolittismo" alla prima guerra mondiale, dal fascismo all’istituzione degli enti nazionali previdenziali e alla riforma dei codici penale e civile, dall’avvento della Repubblica all’evoluzione odierna delle leggi sulla sicurezza sul lavoro.
 
Dopo la proiezione cinematografica si terrà una commemorazione relativa a una delle più grandi tragedie minerarie della storia: l’incidente dell’8 agosto del 1956 a Marcinelle in Belgio.
Nelle miniere di carbone di Marcinelle morirono 262 minatori - 136 italiani - per la mancanza delle più elementari regole di sicurezza e per una serie di coincidenze provocate dal malfunzionamento meccanico degli ascensori d ’uscita e dallo stato obsoleto dei mezzi a disposizione, compresi quelli di soccorso.
Non è un caso che questa tragedia - ancora oggi attuale perché rappresenta il simbolo della sofferenza di coloro emigrano in cerca di lavoro - sia commemorata nel Comune di Lettomanoppello: dei 136 minatori italiani morti a Marcinelle, ben 23 erano originari di Manoppello e Lettomanoppello, paesini della regione abruzzese.
 
Dopo la commemorazione si continuerà ad affrontare il tema della sicurezza attraverso la musica e la danza.
A Pescara alle 19.00 si svolgerà un “Concerto per la sicurezza” organizzato da AiFOS, tenuto dall’Insieme strumentale Diapason e accompagnato dall’esibizione della Scuola di danza A.S.D. Crew 08 di Chieti.
 
Ricordiamo che l’associazione AiFOS pubblicherà a breve il “Quaderno della Sicurezza AiFOS n. 3/2011”, un numero speciale (elaborato in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia) dal titolo “l lavori e la sicurezza sul lavoro”.
Il volume, di carattere storico, sarà introdotto da un intervento - a cura di Rocco Vitale e del Prof. Michele Lepore - riguardante l’evoluzione storica della sicurezza per la tutela dei lavoratori. Seguiranno poi diversi interventi relativi a tematiche come la medicina del lavoro, le malattie professionali, l ’evoluzione dei macchinari, le origini e gli sviluppi del soccorso in ambito lavorativo.
 
 
LAVORO SICUREZZA VITA
 
Programma degli eventi di sabato 17 settembre
 
ore 9.30
Comune di Lettomanoppello - Teatro Comunale “De Rentiis” in piazza Marcinelle
 
SICUREZZA NELLA NOSTRA STORIA
GLI STATI GENERALI ANMIL - AiFOS
 
Alfredo Castiglione  Vice Presidente Giunta Regionale Abruzzo
Giuseppe Esposito  Sindaco del Comune di Lettomanoppello
Gennaro Matarazzo  Sindaco del Comune di Manoppello
-  Roberto Di Cecco  Sindaco del Comune di Turrivalignani
Dino Di Pietrantonio  Presidente Associazione Vittime di Marcinelle
- Claudio Ciampagna Presidente Provinciale ANMIL Pescara e Presidente nazionale IRFANMIL
Rocco Vitale  Presidente nazionale AiFOS
Paola Durastante  Direttore sede Inail di Pescara
 
- 10.30 Proiezione film-documentario “Lavori e sicurezza sul lavoro nei 150 anni dell’Unità d’Italia”
-  12.00 Visita commemorativa al monumento dedicato ai minatori vittime di Marcinelle
-  12.30 Rinfresco e rientro a Pescara
 
ore 19.00
Salone delle feste Hotel EKK Strada Lungofino 185 Città Sant’Angelo (PE)
 
CONCERTO PER LA SICUREZZA
 
-  19.00 Insieme strumentale Diapason ed esibizione Scuola di danza A.S.D. Crew 08
- 20.30 intervento dell’Assessore Provinciale Angelo D’Ottavio  Responsabile Regionale Borghi Autentici d ’Italia, presentazione dei Borghi Autentici dell’Abruzzo
 
 
Per informazioni su “LAVORO SICUREZZA VITA”,:
Sede nazionale  AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it  - convegni@aifos.it   
 
Per informazioni sul “Quaderno della Sicurezza AiFOS n. 3/2011”:
tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it  - quaderni@aifos.it  
 
 
12 settembre 2011
 
Ufficio Stampa di AiFOS
Tiziano Menduto
3395336812
 
Se non vedi la newsletter, clicca qui
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl