Forestali. Palumbo (Ugl Campania): "L'unica priorità sono gli stipendi degli addetti"

23/set/2011 20.04.54 Ferdinando Palumbo - Ugl Campania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
E’ stata una vibrante rivendicazione quella che i Forestali
salernitani hanno rappresentato questa mattina a Napoli sotto il
palazzo della Regione in Via Santa Lucia. Folta la rappresentanza
della Ugl che capeggiata da Ciro De Vita, portavoce del Segretario
regionale Palumbo ed Antonio Volpe (delegato della provincia di
Salerno) ha sfilato per le strade di Napoli. “Questi lavoratori sono
stufi dei tempi, delle modalità e dello scarso impegno che la politica
dedica alla loro condizione” ha commentato a caldo De Vita “questa
piazza chiede risposte”. “I Cinquemila idraulici forestali della
regione e le rispettive famiglie meritano rispetto” ha continuato
Volpe “gli angeli custodi dell’estate appena trascorsa non possono
essere trattati in questa maniera”. A supportare i lavoratori sono
intervenuti numerosi Sindaci dei comuni inseriti nelle comunità
montane che hanno manifestato con la loro presenza la vicinanza ai
loro concittadini. “Sappia l’Assessore Amendolara che convocazioni e
tavoli dove si mettono in scena insopportabili teatrini ci hanno
stancato” ha dichiarato il Segretario Regionale del Settore
Agroalimenteare della Ugl Campania Ferdinando Palumbo a termine del
presidio “E’arrivato il momento in cui” ha proseguito il sindacalista
“non siamo più disposti a sentirci raccontare la solita storia,
facciamo appello alla serietà e chiediamo di abbandonare tatticismi e
tecnicismi, e di pagare le spettanze ai lavoratori”. A microfoni
spenti il segretario Palumbo ha lodato l’unità dei lavoratori che
marciando uniti hanno saputo trovare il minimo comune multiplo di una
ritrovata condivisione sindacale .

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl