Comunicato Stampa Enrico Olmari

Allegati

14/ott/2011 16.57.49 enrico olmari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Spett.e Redazione comunicati.net
invio comunicato stampa con preghiera pubblicazione
cordiali saluti
enrico olmari

Nuova sede della Galleria Bolzani nel prestigioso Palazzo Marchetti Bergamasco,  in via Moroni 2  angolo Belgojoso , Milano
Inaugura la stagione espositiva della storica galleria meneghina  la mostra  di Cesare Tallone e Antonio Mancini, dal 6 al 22 ottobre 2011.
 
 
Continua il successo di critica e  di pubblico della mostra inaugurale della Galleria Bolzani  nella centralissima e prestigiosa  nuova sede di via Moroni,2 ( di fronte alla casa del Manzoni) .
La mostra inaugurale “ L’identità dell’effigiato - Cesare Tallone e Antonio Mancini: un enigma tra Milano e Roma”, in programma da Giovedì 6 a Sabato 22 Ottobre, riveste particolare interesse poiché propone un solo grande capolavoro, alla cui realizzazione hanno contribuito i due grandi maestri della pittura figurativa vissuti e operanti in Italia a cavallo tra il XIX e il XX secolo.
L’opera presentata dalla Galleria Bolzani consiste in un’unica tela dipinta (1885) ad olio su entrambi i lati: sul fronte della tela, Cesare Tallone (1853/1919) ha dipinto una figura maschile “Ritratto Virile”, sul retro della tela Antonio Mancini (1852/1930) ha rappresentato una figura femminile “La ciociara”: la realizzazione di questa opera “duplice”, ha posto e pone complesse riflessioni relative alla identificazione e rappresentazione della figura umana nella pittura dall’ Unità d’Italia alla 1° Guerra Mondiale.
La mostra conduce il visitatore all’interno di un percorso storico-artistico dove sono ricordati i vari pittori che ebbero come Maestro Cesare Tallone all’Accademia  Brera di Milano e all’Accademia Carrara di Bergamo ( Giuseppe Pellizza da Volpedo, Ermenegildo Agazzi, Aldo Carpi, Ambrogio Alciati, Aroldo Bonzagni, Carlo Carrà, Donato Frisia, Giannino Grossi, Umberto Lilloni, Lodovico Zambeletti e molti altri).
 
Tre generazioni di galleristi e settantatre anni di attività,  un eccezionale primato, risorsa culturale e sicuro punto di riferimento per la città di Milano, dove  la Galleria Bolzani  intende continuare a contribuire alla rivalutazione dell’arte figurativa e in particolare della pittura italiana a cavallo del XIX e XX secolo.
 
Enrico Olmari
 
 
 
 
Galleria Bolzani, Via Morone, 2 - 20121 Milano
tel. 02 781026
Orari: da Martedì a Sabato 10,30/13,00 e 16,00/19,00 Domenica e Lunedì 16,00/19,00


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl