Viva la vendemmia: il menu a base d’uva

13/set/2011 14.05.03 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


by Erica Salvalaggio

L’estate sta cedendo lentamente il passo all’autunno, la campagna si colora di grappoli dorati e violacei. In questi giorni potremo gustare tante qualità d’uva e presto arriverà anche il vino novello.

Perché non celebrare questo frutto dalle mille proprietà con un bel pranzo domenicale? Ecco la mia proposta di menu per assaporare al meglio il gusto degli acini della nostra terra.

Primo piatto: Risotto delicato all’uva

Ingredienti per 4 persone:

  • 350g di riso arborio
  • un piccolo grappolo d’uva da tavola (tipo Italia)
  • 50g di Parmigiano Reggiano
  • 30g di cipolla dorata
  • 30g di burro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 200 ml di brodo di carne (anche di dado)
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Mettete sul fuoco una larga pentola antiaderente (tipo wok), dove farete appassire la cipolla tritata col burro. Accanto, mettete a sobbollire il brodo di carne. Appena la cipolla sarà appassita, aggiungete il riso e fatelo tostare. Di quando in quando, irrorate con un mestolo di brodo.

Lavate l’uva, spellate gli acini e toglietene i semini. Quando il riso sarà al dente, aggiungete gli acini. Dopo un minuto, togliete dal fuoco e fate mantecare il risotto con il parmigiano grattugiato. A piacere, spolverate di pepe macinato e riccioli di parmigiano.

Secondo: Trota salmonata all’uva

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 filetti di trota salmonata
  • un grappolo medio di uva da tavola (tipo Italia)
  • una confezione di panna da cucina
  • 1/2 bicchiere di vino Moscato
  • burro
  • sale
  • pepe

Preparazione:

Scaldate una padella antiaderente e ungete il fondo con un poco di burro. Passate sotto l’acqua corrente i filetti e fateli rosolare nella padella. Lavate e mondate dai semi gli acini d’uva. Girate i filetti quando avranno preso colore e aggiungete i chicchi d’uva e il vino.

Dopo un paio di minuti, con l’aiuto di una spatola, togliete il pesce e mettetelo sul piatto di portata. Aggiustate di sale e pepe. Aggiungete la panna al sugo, pepate, salate e fate restringere, in modo da ottenere una salsa cremosa. Versate quindi la salsa sui filetti e servite caldo.

Dolce: Torta all’uva fragola

Ingredienti:

  • 200 g di zucchero bianco
  • 500 g di uva fragola
  • 300 ml di latte
  • 250 g di farina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • semi di anice
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna

Preparazione:

Lavate i chicchi d’uva e metteteli a sgocciolare. Tagliate in due parti gli acini e privateli dei semi: fanno bene alla salute, ma sono sgradevoli sotto i denti (soprattutto in una torta!). Versate in una ciotola capiente il latte e lo zucchero e amalgamate con cura. Poco alla volta, incorporate la farina e infine il lievito.

Aggiungete un cucchiaino di semi di anice e gli acini d’uva e mescolate bene. Versate l’impasto in una teglia imburrata e infarinata dal diametro di 30 cm. Cospargete la superficie con un cucchiaio abbondante di zucchero di canna e infornate a 180 gradi per 45 minuti. La torta va servita fredda.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl