Centro di ascolto Game Over: Codere e Primo consumo scendono in campo per contrastare i fenomeni Ludopatici

20/ott/2011 12.27.56 giocoonline Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA,  3 ottobre 2011. Codere e l’associazione Primo Consumo hanno dato il via al primo Centro di ascolto psicologico Nazionale “Game Over” per giocatori che manifestano problematiche psicologiche da gioco d’azzardo e i loro familiari. Il servizio, attivo già da metà settembre, si articola attraverso un NUMERO VERDE 800.185.453 che consente di offrire un servizio anonimo e totalmente gratuito (sia da telefono fisso, sia da cellulare), agevolando l’accesso anche alle persone con disagio economico che possono contattare il Centro per ricevere i servizi di sostegno psicologico e informazioni, ed attraverso una serie di attività collaterali realizzate nelle sale e sul territorio. Il progetto prevede l’impegno di un pool di psicologi e psicoterapeuti esperti di problematiche legate al gioco d’azzardo condotto con l’obiettivo di rispondere in modo efficace, mirato e personalizzato ai singoli bisogni emersi durante le telefonate. Il Servizio Game Over è attivo 5 giorni su 7, dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Il percorso di aiuto

Il Centro di ascolto eroga tre principali servizi: Sostegno psicologico, informazione e orientamento. Il primo e fondamentale passo compiuto dagli psicologi è accogliere la persona, qualsiasi sia la sua richiesta, bisogno, modalità di presentazione di sé o del problema legato al tema del gioco d’azzardo. Si traccia insieme a chi contatta il Centro una sorta di mini piano operativo personalizzato. Tra l’accoglienza e la personalizzazione della richiesta si colloca un importante intervento comunicativo da parte dello psicologo che consente di aiutare la persona a ritrovare il giusto approccio al gioco.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl