"Lo splendore audiovisivo", il MARTE orbita sul contemporaneo

"Lo splendore audiovisivo", il MARTE orbita sul contemporaneo.

Persone Culturale, Lorna Simpson, Luca Morino, Alfonso Amendola Nuovi, Viviana Gravano, Giulia Grechi, Bonanno Edizioni, Licio Esposito
Luoghi Roma, Milano, Salerno, Brera, Acquasparta, Cava de' Tirreni, Costa, provincia di Terni, provincia di Salerno
Organizzazioni Fondazione Italiana, Kara Walker
Argomenti arte, cinema, editoria, teatro

20/ott/2011 17.08.11 Ufficio Stampa MTN Company Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

Cava de’ Tirreni (Sa), 20/10/2011

“Lo splendore audiovisivo”, il MARTE orbita sul contemporaneo
Venerdì 21 ottobre doppio appuntamento con la rassegna “Lo splendore audiovisivo. Suoni, visioni, narrazioni” al MARTE Mediateca di Cava de’ Tirreni (Sa). Alle ore 17.00 il talk del filmaker Licio Esposito “L’audiovisivo nelle sua totalità: dal videoclip al cartoon, dalla performance visiva all’immaginario cinematografico”. A seguire la presentazione di “La rappresentazione incorporata. Una etnografia del corpo tra stereotipi del corpo e arte contemporanea” (Edizioni Bonanno), a cura di Giulia Grechi, con la quale dialogheranno Viviana Gravano ed Alfonso Amendola

Nuovi imperdibili incontri con il contemporaneo al MARTE Mediateca di Cava de’ Tirreni (Sa). Domani, venerdì 21 ottobre, doppio appuntamento con la rassegna “Lo splendore audiovisivo. Suoni, visioni, narrazioni”, evento preparatorio a “Il Mese del Contemporaneo”, che si vivrà nel maggio 2012.

Si parte alle ore 17.00, quando il MARTE SPACE 1.0 ospiterà il talk del filmaker Licio Esposito, “L’audiovisivo nelle sua totalità: dal videoclip al cartoon, dalla performance visiva all'immaginario cinematografico”. Alle 18.30 spazio, invece, al seminario di Giulia Grechi, che, in compagnia di  Viviana Gravano (Professoressa di Storia dell’Arte presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera di Milano e presso l’Istituto Europeo del Design di Roma) ed Alfonso Amendola (Direttore Creativo del MARTE, nonché Docente di Sociologia dei Processi Culturali presso l’Università degli Studi di Salerno), presenterà il suo ultimo lavoro “La rappresentazione incorporata. Una etnografia del corpo tra stereotipi del corpo e arte contemporanea” (Edizioni Bonanno).

Licio Esposito è nato a Salerno nel 1964. Autore e produttore di audiovisivi, dal 1999 (anno di costituzione della “Cactus filmproduzioni”) produce e realizza spot, sigle, videoclip, filmati aziendali, documentari e cortometraggi, affiancando produzioni di ricerca videografica. Definito dai più l’“artista multimediale”, realizza illustrazioni e performance con la sabbia: mentre con le mani modella e disegna con straordinaria abilità, con la video produzione, ad esempio, fa muovere e racconta la propria scenografia. Tra i suoi lavori si ricordano “Mistic Turistic” di Luca Morino, “Il piccolo principe” e “La gabbianella e il gatto”.

Giulia Grechi, invece, è Dottore di ricerca in Teoria e Ricerca Sociale, Docente di Fotografia Sociale all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano e Docente di Antropologia Visuale, Sociologia della Comunicazione e Linguaggi Visuali presso lo IED di Roma, dove è anche assistente al coordinamento del Master per “Curatore Museale e di Eventi Performativi”. È caporedattrice della rivista elettronica “Roots§Routes Research on Visual Culture”,magazine trimestrale indipendente di Cultura Visuale. I suoi interessi teorici e di ricerca si collocano in un territorio interdisciplinare tra antropologia, comunicazione, studi culturali e postcoloniali, con una focalizzazione sull’arte contemporanea e sulla rappresentazione della corporeità.

Venerdì 21 ottobre, alle ore 18.30, al MARTE Mediateca di Cava de’ Tirreni, Giulia Grechi presenterà il suo ultimo lavoro: “La rappresentazione incorporata. Una etnografia del corpo tra stereotipi del corpo e arte contemporanea” (Edizioni Bonanno). Attraverso un’analisi dello stereotipo coloniale come strumento di costruzione dell’identità che passa per la rappresentazione del corpo, il testo esplora le possibilità di una sua sovversione nel lavoro delle artiste contemporanee Lorna Simpson e Kara Walker. Utilizzando un approccio interdisciplinare tra antropologia, sociologia, studi culturali e postcoloniali, studi visuali e storia dell’arte contemporanea, questa analisi esplora il modo in cui le opere delle artiste smascherano e disinnescano lo stereotipo di matrice coloniale sul corpo.

Con Giulia Grechi dialogheranno Viviana Gravano ed Alfonso Amendola, Direttore Artistico del MARTE. Viviana Gravano vive tra Roma e Milano. È Curatrice di Arte Contemporanea e Professoressa di Storia dell’Arte presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera di Milano e presso lo IED (Istituto Europeo del Design) di Roma. È Coordinatrice del Master in Curatore Museale e di Eventi dello IED di Roma e Direttore Culturale della scuola IED Moda Lab di Roma. Collabora e fa parte della Redazione della rivista “Art'O_Cultura e Politica delle arti sceniche”; è stata Photo editor ed Editor della rivista “Gomorra - Territori e Cultura nelle Metropoli Contemporanee”; è stata Vicedirettore della rivista “Avatar-Dislocazione tra Antropologia, Comunicazione e Arti Visive”.

È, inoltre, Direttore della rivista on line “Roots§Routes Research on Visual Culture”. È stata Direttore Artistico di “Nova Gallery” e di “LopLop Gallery” a Roma. È stata autrice del programma radiofonico “L’occhio magico”, prodotto RAI Radio3. Ha pubblicato numerosi saggi monografici e saggi in cataloghi, tra cui: L’Arte fotografica, Fotografi da tutto il mondo nelle collezioni italiane, Fondazione Italiana per la Fotografia, Palazzo Cesi, Acquasparta (TR), Carte Segrete, Roma 1996; L’immagine fotografica, Mimesis, Milano 1997; Crossing. Progetti fotografici di confine, Costa&Nolan, Milano 1998; Paesaggi attivi - Saggio contro la contemplazione/L’attivismo paesaggistico nell’arte contemporanea, Costa&Nolan, Milano 2008.

La partecipazione ad entrambi gli appuntamenti è ad ingresso libero.

Per info e contatti:
MARTE | Mediateca Arte Eventi, C.so Umberto I n. 137, 84013 Cava de’ Tirreni (Sa). Tel. +39 089.9481133; fax +39 089.9481144; web:
www.marteonline.com; email: info@marteonline.com





ufficio stampa
dott. raffaele pisapia - dott. michele lanzetta
rpisapia@mtncompany.it
www.mtncompany.it

corso mazzini 22
84013 cava de'tirreni_sa_italy
tel. / fax 0893122124
tel. / fax 0893122125
info@mtncompany.it

Tutela della privacy/garanzia di riservatezza
MTN garantisce la massima riservatezza sui dati personali ai sensi della Legge 196/2003.
Si impegna a non fornirli a terzi e a provvedere alla loro cancellazione o modifica qualora l'interessato ne faccia richiesta.
Per posta elettronica è possibile richiedere la cancellazione inviando una mail a:
ufficiostampa@mtncompany.it Oggetto della mail: cancella+mail da cancellare

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl