Alla riscoperta del Tartufo: La Ugl Agroalimentare a Bagnoli Irpino

A pochi giorni dal riuscito focus di settore organizzato nella città di Caserta, una delegazione della Ugl Agroalimentare Campania capeggiata dal Segretario regionale Ferdinando Palumbo ha preso parte alla 34° sagra della castagna e dei prodotti tipici del Laceno in corso di svolgimento nel comune di Bagnoli Irpino in provincia di Avellino.

Persone Francesco Pennetti, Ferdinando Palumbo
Luoghi Italia, Campania, Caserta, Bagnoli Irpino, Montella, provincia di Avellino
Organizzazioni Ugl Agroalimentare Campania
Argomenti alimenti, botanica, gastronomia, sindacati

Allegati

31/ott/2011 12.01.53 Ferdinando Palumbo - Ugl Campania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A pochi giorni dal riuscito focus di settore organizzato nella città di Caserta, una delegazione della  Ugl Agroalimentare Campania capeggiata dal Segretario regionale Ferdinando Palumbo ha preso parte alla 34° sagra della castagna e dei prodotti tipici del Laceno in corso di svolgimento nel comune di Bagnoli Irpino in provincia di Avellino. La manifestazione che sta registrando un’affluenza senza precedenti grazie anche ai seminari sul tartufo nero che accompagnano la relativa mostra-mercato, si contraddistingue per la presenza di circa 100 punti di ristoro collocati lungo i suggestivi vicoli del centro dove è possibile degustare prodotti promozionati ed eccellenze locali al suono della musica tradizionale. Il Tartufo Nero, la Castagna di Montella e l'artigianato artistico locale fanno così che negli ultimi giorni di Ottobre, Bagnoli Irpino, vivenga la capitale dell’agroalimentare regionale. “Questa manifestazione è una gran bella vetrina per l’enogastronomia della Campania” ha dichiarato Palumbo al locale presidente della Pro Loco Francesco Pennetti “eventi di questo spessore fanno risaltare i nostri territori, i nostri prodotti, la nostra cultura e le nostre grandi capacità ricettive”. “Abbiamo voluto dedicare quattro interi giorni a tradizioni, cultura e gastronomia ed i risultati sono entusiasmanti” ha ribadito Pennetti adesso guardiamo con entusiasmo al giro d’Italia che Il tredici Maggio 2012 toccherà l’altopiano del Laceno”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl