Caserta. Il Concerto di Capodanno si replicherà a Napo?ÿ?Windows-1252?Q?li

Allegati

02/gen/2006 09.37.22 Maria Beatrice Crisci Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PER IL PAESAGGIO,

PER IL PATRIMONIO STORICO ARTISTICO ED ETNOANTROPOLOGICO

PER LE PROVINCE DI CASERTA E  BENEVENTO

 

                                  

 

Caserta, lunedì 2 gennaio 2006

Agli organi d’informazione

Comunicato stampa

Caserta. Il Concerto di Capodanno si replicherà a Napoli

“L’anno si apre all’insegna della cultura con una scelta importante, quella del maestro Roberto De Simone, che ha presentato nella Reggia di Caserta un concerto-spettacolo dedicato a Mozart. E proprio da Caserta ha inizio l’anno mozartiano per celebrare i 250 anni dalla nascita del genio salisburghese”: è questo il commento del presidente della Regione Campania Antonio Bassolino, presente al Teatro di Corte in occasione del Concerto di Capodanno e attento spettatore per tutta la durata del grande evento.

La terza edizione del Concerto di Capodanno, proposto dalla Soprintendenza e da Arethusa con la Regione Campania, è stato affidata ancora una volta alla sapienza artistica del maestro Roberto De Simone, che ha curato anche la realizzazione dei concerti del 2004 e del 2005. È stata eseguita la cantata spirituale K 35, nota come “L’obbligo del Primo Comandamento”, che Mozart compose giovanissimo, nella versione ritmica dello stesso De Simone. Il concerto è stato introdotto da una lettura-spettacolo, affidata a due eccellenti attori, Edoardo Siravo e Biagio Abenante, dell’opera di Puškin “Mozart e Salieri”.

Lo straordinario successo dello spettacolo ha indotto il presidente Bassolino a prevedere una replica della manifestazione, già fissata per mercoledì 4 gennaio al Conservatorio di San Pietro a Majella a Napoli.

“La mia presenza a Caserta testimonia - ha evidenziato il Governatore - l’interesse della Regione per questo territorio e per questa città. Il concerto è solo uno degli eventi finanziati dall’Ente regionale per valorizzare Terra di Lavoro.

L’augurio per il 2006 - ha concluso Bassolino - è per un’Italia che deve crescere sempre di più, ma soprattutto per un Mezzogiorno che possa superare in crescita la nazione stessa, perché il Meridione rappresenta il grande potenziale di un’Italia che deve riconquistare un ruolo di primo piano nello scenario europeo”.

Particolarmente soddisfatta per il tripudio di folla e di applausi a fine spettacolo, la soprintendente Giovanna Petrenga ha dichiarato: “Sono orgogliosa di aver dato inizio a questa tradizione di grande valenza culturale, testimoniata anche dalla presenza del Governatore in sala”.

Il maestro Roberto De Simone, nell’introdurre personalmente lo spettacolo, ha precisato: “Il mio intento è stato quello di mettere in evidenza la relazione tra la figura di Mozart e la scuola musicale napoletana, senza la quale, forse, il percorso del genio di Salisburgo sarebbe stato diverso. La volontà è stata di ridare, quindi, luce e dignità a quello che è stato ed è un grande patrimonio culturale”.

 

      I giornalisti che volessero partecipare alla manifestazione, richiedere ulteriori foto in formato jpeg o contattare l’ufficio stampa per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail. Infoline 339/5454974.

 

      L’Ufficio Stampa (Maria Beatrice Crisci)

 

Questo comunicato, inviato in Ccn a operatori dell’informazione e a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che e-mail indesiderate siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito la Sua e-mail di persona, navigando in rete o da e-mail che l’hanno resa pubblica. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: “Cancella”. Grazie.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl