Cura dei corsi d’acqua: accordo fra Urbat, Legacoop e Confcooperative

Cura dei corsi d'acqua: accordo fra Urbat, Legacoop e Confcooperative.

Persone Luca Birga, Enrico Ricci, Fortunato Angelini, Federagri Confcooperative Toscana, Legacoop Agroalimentare, Confcooperative Firenze, Urbat
Luoghi Italia, Toscana
Organizzazioni Coop, Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue
Argomenti impresa, economia, lavoro

30/nov/2011 09.23.26 etaoin media & comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

(con preghiera di pubblicazione e diffusione)

  

 

Cura e manutenzione dei corsi d’acqua

Siglato l’accordo fra Urbat, Legacoop e Confcooperative

 

 

Firenze, 30 novembre 2011 - Protocollo d’intesa fra Urbat, Legacoop Agroalimentare e Federagri Confcooperative Toscana. L’accordo è stato siglato dal presidente Urbat Fortunato Angelini, dal vicepresidente di Lega Coop Agroalimentare Toscana Enrico Ricci e dal direttore di Confcooperative Fedagri Luca Birga. L’obbiettivo è valorizzare il lavoro delle aziende legate al territorio per la prevenzione del rischio idrogeologico.

I Consorzi di Bonifica toscani già oggi sono i leader in Italia per l’applicazione delle leggi che favoriscono l’assegnazione dei lavori ad aziende agricole e cooperative agroforestali. In questo modo, i Consorzi di Bonifica svolgono un ruolo importante nel sostegno all’economia di territori che vedono un crescente spopolamento e abbandono.

Con il protocollo firmato, Urbat si impegna ad aumentare ulteriormente i lavori affidati alle aziende cooperative agroforestali, scelte in base a requisiti come la presenza territoriale di sedi operative o basi sociali con occupati residenti nel territorio di riferimento; la capacità tecnica e le attrezzature; la dimensione occupazionale e professionale; l’uso di pratiche di lavoro che tutelino l’ambiente e la biodiversità e il possesso di certificazioni ambientali e per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

“L’accordo con le cooperative agroforestali è un pilastro della nostra strategia di gestione dei corsi d’acqua �“ spiega il presidente Urbat, Fortunato Angelini - . La forza dei Consorzi è proprio il legame strettissimo con il territorio. Esattamente come gli agricoltori e le cooperative forestali, i Consorzi sono radicati nei luoghi della loro attività ed è per questo che viene naturale trovare importanti forme di collaborazione per mantenere forte questo rapporto”.

 

 

Grazie per lo spazio che potrete concederci e a presto,
etaoin media & comunicazione 
Ufficio stampa Urbat
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl