V come virus.evoluto

V come virus.evoluto. C'era una volta un virus che arrivava via e-mail e si insidiava nel computer di un povero malcapitato in attesa di essere processato.

01/dic/2011 15.29.37 Cibbuzz Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

C’era una volta un virus che arrivava via e-mail e si insidiava nel computer di un povero malcapitato in attesa di essere processato. Il virus si divertiva a duplicare file o a danneggiare il sistema. Oggi il virus, va più veloce e non si cura più di infettare l’utente medio, che negli anni ha imparato a proteggersi. Il suo scopo è bucare e buttare giù interi siti web il più rapidamente possibile. Quello che è accaduto è stato uno spostamento del target di riferimento ed un evoluzione degli strumenti a sua disposizione ed è chiaro che anche il modo di difendersi da i suoi attacchi debba cambiare. Tutte le società sono quindi in pericolo, perché rappresentano il suo obiettivo di guerra. Purtroppo troppe poche aziende investono nella sicurezza perché non si rendono conto di quanto queste minacce possano essere reali e pericolose. Soteha propone quindi Vitality (http://www.soteha.it/vitality.html), una rubrica in grado di analizzare i connotati dei vari nemici in cui nella nostra quotidianità  professionale online possiamo imbatterci e di selezionare armi e scudi adatti per combattere questa battaglia. Un modo diverso dal solito, volto a spiegare e raccontare il mondo informatico e a renderlo comprensibile a tutti.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl