MAGHITALIA: tutti i maghi i ABBARAI

stop gestite da un compito e professionalissimo Milo Infante.

17/gen/2006 09.37.22 http://digilander.libero.it/kunt_a_kinte/ Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Articolo consultabile gratuitamente sul magazine satirico di comunicazione televisiva http://digilander.libero.it/kunt_a_kinte/
 
 
 
“L’Italia sul2” apre le danze il 29-12-05 con un puntatone fenomenale tutto dedicato alle anticipazioni zodiacali, segno per segno, del 2006: due ore non stop gestite da un compito e professionalissimo Milo Infante. Monica Leofreddi era indisposta ma in studio erano tutti convinti ke non si sarebbe persa il puntatone da casa, anke perkè, tutti sanno ke la conduttrice tiene molto in considerazione i consigli degli astri.
Comincio a credere ank’io a certe cosmike coincidenze, ad esempio: Infante, di nome e di fatto… Un bambino delle elementari in mezzo ad un tripudio di karmica intelligenza sottoforma di ospiti e visibilmente eccitato ed impacciato senza la bionda guida spirituale.
 A tratti mi sembrava di avere un’allucinazione. Vedevo Infante in pantaloncini corti e col cappellino da baseball ke girava il cestello per friggere le patatine… ah no, trattavasi di quel prodigio della scienza dal quale i bimbi veri estraggono i numeri del Lotto. In gran conducteur estraeva bigliettini con la magica effige del segno zodiacale ke volta per volta veniva fatto oggetto di critica e fine speculazione filosofica dal magnifico astro-carto-sensitivo-gran-cerimoniere protagonista assoluto del puntatone.
Ad ogni argomento gli ospiti venivano colti da un sussulto. Tutti partecipavano con grande emozione. Sospiri o faccine sconsolate accompagnavano gli stralci di vita futura dei colti individui seduti in prima fila, i quali si beavano ed abbeveravano alla fonte di cotanta astrologica saggezza.
Indimenticabili le interviste in diretta di Vittorio Entrocaso in una piazza di Napoli. Infante esordisce così: “siamo tutti, ki più ki meno, superstizioni (INFANTE PARLA PER TE E PER LA LEOFREDDI) ma si sa ke soprattutto i napoletani lo sono… Qualcuno vuole raccontarci un gesto scaramantico ke farà l’ultimo dell’anno?”.
Per una domanda idiota, ci vuole una risposta idiota (secondo il postulato del grande pennello Cinghiale). Introcaso concede immediatamente la parola alla napoletana più rappresentativa ai fini dell’immagine ke Infante voleva dare alla città con quella meravigliosa presentazione. Una impacciatissima signora riesce a dire: “Io appendo fuori dalla porta LA CIAMBELLA DI CAVALLO” riferendosi al ferro di cavallo! Speriamo solo ke dopo le feste non tenti di mangiarlo.
Ecco il mondo patinato dello spettacolo. Probabilmente sui transatlantici di Briatore avvengono scene non troppo lontane da questa (ricordiamo la calorosa amicizia tra il ciabbattato brizzolato e la Ventura, pluri-dikiarata estimatrice dei “quadri astrali”)… riesco a vedere la bambina ke estrae i bigliettini in pantaloncini corti, magari una Ridolfi tutta sorrisini compiacenti e un Branko ke dispensa salute e felicità a tutti i commensali. Ditemi ke non è solo un sogno.

Il giorno dopo, Rai2 riteneva di non averci astro-alfabetizzato abbastanza (ricordiamo le ore di indecente Paolo Fox ke ci propina ogni fine settimana con “Mattina in famiglia”) e organizza una sorta di mega-trenino delle feste dal titolo inquietante: “Piazza Grande - Speciale Oroscopo 2006”… didascalia: varietà con PAOLO FOX!!!!!
 Un inutile cornice fatta di saltinbanki non protagonisti per una serata tutta dedicata all’umiliante spettacolo della degradazione dell’uomo occidentale: l’homo astrologicus. Di quella serata ricorderemo soltanto Giancarlo Magalli e la sua grande interpretazione di un obeso Pinocchio col faccione porcellino.

Rai1 si ribella. Massimo Giletti non può sopportare ke maghi e maghetti infestino le tv di tutto il mondo e inducano la povera gente a ridursi in miseria per pagare le parcelle dei disonesti imbonitori.
 A Capodanno: “L’Arena” tutta dedicata a questa spina nel fianco dei media italiani. L’intento avrebbe potuto convincerci se non fosse stato inificiato da un piccolo particolare: Giletti si riferiva soltanto ai baracconi ke leggono le carte e usano kincaglierie varie (pendoli, bikkieri, ramazze e quant'altro). E ki sarà mai l’ospite d’onore ke calcava il palco di Domenica in, con tutti gli onori, solo 5 minuti prima de “L’Arena”? Quella guest star ke Rai1 si gloria da anni di stipendiare?
Ma naturalmente BRANKO e tutte le sue stelle e forse anke le paperelle di Adriana.

Il nostro amico “Branko e le palle” (per l’occasione delle feste natalizie) è uno stipendiato di ABBARAI, quindi, ognuno di noi attraverso il canone campa lui, Fox e tutta la truppa dei teleFraudolenti. Il signor Brankio inoltre conduce delle meravigliose rubrike alla radio e se proprio riuscite a perdervelo “live”, sappiate ke infesta anke le edicole con le sue preziose pubblicazioni sulla danza della pioggia e sul “colpo segreto ke se te lo da dopo 2 giorni muori” (Elio e Le Storie Tese).
 Non c’è modo di sfuggirgli. E’ il gran visir di tutti gli Otelma. Complimenti Giletti, mai mettersi contro i superiori!

E menomale ke c’è la rossa e pragmatica Rai3. Qui solo persona serie e allineate come la De Gati.
01-01-06, “Cominciamo Bene”.
La serissima De Gati e il non classificato Frizzi ospitano in studio: Riccardo Sorrentino (maghetto astrologo).
 Pensate voi: kiaramente lo ospitano per sputtanarlo (come sa fare la De Gati con ospiti non allineati), per fare finalmente la famosa tv di servizio, sai, Rai3…!
Sorrentino legge impettito l’oroscopo del 2006 e i bravi presentatori non solo non sembrano intenzionati a mettere in dubbio il santo verbo del mago ma si mostrano addirittura interessati, conferendo credibilità a quell’ammasso di fandonie fatto uomo e superstizione.

Maghitalia non è solo oroscopo e ore di Branko e Fox ke infettano le trasmissioni più seguite della Rai, ma anke e soprattutto, la skiera di faccioni della spettacolo ke in ogni esternazione devono infilare un riferimento ad un’attitudine derivante dal proprio segno (sai, sono leone e quindi sono tanto forte, aggressivo/a, capriccioso/a…ecc…). Non dicono mai, kessò, sono Capricorno e quindi sono un po’ testa di cazzo! 
Si lascia percepire la pericolosa idea di attingere ad un patrimonio comune, una serie di conoscenze ke tutti dovrebbero condividere perkè… è fico dissertare di astrologia, è un argomento ke ci fornisce un “piano comune” sul quale misurarci con loro: le meravigliose stelle della tv.
Immagino soltanto quanta gente, incontrando Enzo Paolo Turchi per strada, abbia fermato il ballerino ex isolano, mettendolo a conoscenza di tutti i retroscena delle proprie emorroidi (fastidio, lo ricordiamo, del quale soffrì il povero Enzo durante la partecipazione all’”isola dei famosi”). Non è una cosa da ridere, il meccanismo è molto simile.
Pare ke lo stesso Platinette, durante il periodo in cui annunciava all’Italia la propria intenzione di operarsi per ridurre il proprio peso, abbia ricevuto valanghe di lettere e e-mail di gente ke lo incoraggiava e gli raccontava la propria esperienza riguardo la stessa operazione ke si accingeva a fare la star di Canale5.
Da notare ke in un’intervista, Platinette ha recentemente dikiarato di aver cambiato idea rispetto all’operazione in seguito all’acquisizione di particolari impressionanti sul post-operatorio, vividamente raccontati nelle varie missive ricevute dai fans.
Paolo Fox raccomandava: sconsigliati i nodi allo stomaco nel periodo di Natale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl