MANTOVANO: NO ALLE GUARDIE GIURATE

E' di poche ore fa la notizia che il Ministro Mantovano si è reso ostile nei confronti dell'emendamento 1 bis decreto 37/16, presentato in Senato dal Sen. Peruzzotti e revisionato dal Centro Studi Sicurezza.

18/gen/2006 10.24.03 centro studi sicurezza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

E’ di poche ore fa la notizia che il Ministro Mantovano si è reso ostile nei confronti dell’emendamento 1 bis decreto 37/16, presentato in Senato dal Sen. Peruzzotti e revisionato dal Centro Studi Sicurezza. L’emendamento riguarda la categoria delle guardie giurate, nella fattispecie permetterebbe alle guardie giurate di ottenere finalmente un albo professionale e una qualifica adeguata.

L’emendamento è stato bocciato del Min. Mantovano, il quale ha espresso un giudizio negativo nei confronti dello stesso. Marmello si dichiara furibondo da questa azione. Questa manovra-dichiara Marmello- è poco chiara, il Ministro Mantovano si è sempre dichiarato a favore di una riforma del settore, affermando sia in convegni che nell’ultimo colloquio con l’associazione, avvenuto in Senato lo scorso 31 maggio, di essere a favore della riforma delle guardie giurate. Con questo gesto A.N. compie un atto incivile nei confronti di un’intera categoria lavorativa, costringendola ad operare ogni giorno in condizioni inadeguate rispetto alle mansioni che svolge in servizio quotidianamente.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl