BILANCIO SOCIALE DELLA CITTA' ESSENZIALE: MIGLIORANO TUTTI GLI INDICI DI ATTENZIONE SOCIALE

BILANCIO SOCIALE DELLA CITTÀ ESSENZIALE: MIGLIORANO TUTTI GLI INDICI DI ATTENZIONE SOCIALE.

Persone Giovanni Martemucci, Giuseppe Bruno
Luoghi Matera
Argomenti economia, impresa, lavoro, commercio

17/dic/2011 13.16.28 Martemix Press & Design Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

COMUNICATO STAMPA

BILANCIO SOCIALE DELLA CITTA’ ESSENZIALE: MIGLIORANO TUTTI GLI INDICI DI ATTENZIONE SOCIALE

 

E’ stato presentato ieri a Matera il bilancio sociale 2010 del Consorzio di cooperative sociali La Città Essenziale che riunisce 23 cooperative e due associazioni che operano nel settore dei servizi alla persona e dell’inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. Un bilancio sociale che ha messo in risalto un miglioramento di tutti gli indici qualitativi e quantitativi nella logica dell’attenzione all’utilità sociale. “L’impegno della rendicontazione sociale –ha detto durante l’incontro allargato alla cittadinanza il presidente del Consorzio, Giuseppe Bruno- vuole rendere più accessibile il senso e il significato delle nostre attività con lo scopo di valutarne e migliorarne la ricaduta sociale”. La presentazione alla cittadinanza del bilancio sociale del Consorzio ha restituito una lettura a più dimensioni delle attività dell’impresa che non si limita al dato economico ma ne descrive anche gli aspetti sociali e ambientali. “La presentazione del bilancio Sociale alla città –ha sottolineato Bruno- è un dovere di trasparenza sul nostro operato in un’ottica di responsabilità sociale per favorire lo sviluppo di una consapevolezza diffusa degli obiettivi e del loro grado di raggiungimento. Crediamo nel lavoro che emancipa e fa recuperare dignità e cittadinanza, che permette l’uscita dallo stato che assiste e riporta tutti verso lo stato che lavora. Il lavoro quindi come luogo di appartenenza alla collettività solidale, luogo fatto di valorizzazione e scoperta delle capacità e delle attitudini, ma anche luogo di integrazione e accoglienza dei più deboli”.

 

 

In allegato

Matera, 17 dicembre 2011

 

Ufficio Stampa: Arch. Giovanni Martemucci

via Passarelli 99    75100 Matera

0835/333321 333/8647076 info@martemix.com www.martemix.com

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl