Alla riapertura delle scuola c'é Missione Antidroga

04/gen/2012 22.28.14 Drug Free World Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Iniziativa di prevenzione sul territorio romano

            Roma  4 gennaio 2012  - Tornano in campo i volontari del gruppo Missione Antidroga, portavoce e referente romano della Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla droga. I volontari si raduneranno questo lunedi, al primo giorno di scuola del 2012 per una distribuzione di opuscoli agli alunni in uscita dalle aule  scolastiche. Tre saranno gli opuscoli distribuiti nello specifico: “La verità sull’alcol”,  “La verità sulla cocaina” e “La verità sull’exstasy”. Queste tre pubblicazioni non sminuiscono il pericolo di altre sostanze ma, nello specifico forniscono maggior comprensione ed effetti a breve e lungo termine su quelle che vengono definite droghe da discoteca, infatti le cronache riportano spesso infausti episodi legati a queste sostenze riportate nelle cronache delle “stragi del sabato sera”.

            La distribuzione di lunedi vuole continuare a far breccia nel muro di bugie con cui i giovanissimi vengono attratti verso la culture delle droghe in generale, una cultura di morte, grazie alla conoscenza dei pericoli derivanti da questi veri e propri veleni usati “per divertimento”, durante le serate in discoteca e non. L'obiettivo è portare le future generazione ad una consapevole ed informato "no alla droga, si alla vita".

            Gli opuscoli,  prodotti proprio dalla "Fondazione per un Mondo Libero dalla droga" sono  parte di un più vasto programma di prevenzione  che vede, oltre agli opuscoli  in distrubuzione, altri 10 opuscoli, ciascuno su una delle droghe di maggior consumo. Questo set di pubblicazioni costituscono il "kit educativo", che a sua volta va ad integrare una Guida per l'Educatore, piano di lezioni su "cosa sono le droghe" e "sugli effetti dannosi degli stupefacenti" che si avvale di una serie di 16 annunci di pubblica utilità dal titolo "Dicevano...Mentivano", e di un  documentario educativo narrato dai sopravvissuti all'inferno della tossicodipendenza.

            I volontari romani si adoperano incessantemente da molti anni a trasmettere ai giovani che le "droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che rappresentano, comunque, l’unica ragione per vivere", osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard.

 

 

Per informazioni:

 

www.drugfreeworld.org

 

noalladroga.roma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl