500 persone informate sulla Dichiarazione Universale per una maggiore tolleranza e non discriminazione

Attività di divulgazione dei Diritti Umani per i volontari romani di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale ROMA 9 gennaio 2012 - I Diritti Umani come veicolo per una maggiore tolleranza e non discriminazione.

Persone Ron Hubbard
Luoghi Roma
Organizzazioni Università La Sapienza, ONU
Argomenti sociologia, diritto, servizi sociali

09/gen/2012 11.48.36 Walczyk Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Attività di divulgazione dei Diritti Umani per i volontari romani di Gioventù per i Diritti Umani Internazionale

 

ROMA 9 gennaio 2012 - I Diritti Umani come veicolo per una maggiore tolleranza e non  discriminazione. Questo l’obiettivo dei volontari romani che dopo una distribuzione di materiale informativo tenuta questo week end in Piazza della Repubblica a Roma con 500 persone raggiunte dalla Dichiarazione Universale sancita nel 1948 dalle Nazioni Unite ed un altra  iniziativa in programma per domani  all’ Università La Sapienza di Roma, affermano il loro impegno nella creazione di una comunità più tollerante e rispettosa del prossimo. Sempre più realtà si avvicinano ed appoggiano le iniziative dei volontari di Gioventù per i Diritti Umani: amministrazioni comunali, associazioni , gruppi di volontariato ed addetti ai lavori. Proprio durante questo week end anche la compagnia teatrale “Claudio Romanelli” ha deciso di dare il proprio contributo attraverso un progetto che vedrà i 30 artricoli della Dichiarazione Universale come soggetto del prossimo lavoro.

 

 I fatti di cronaca mondiali, gli esodi di massa registrati negli ultimi mesi in diversi

paesi del mondo impongono che l’appello delle Nazioni Unite a diffondere e rendere

conosciuta a tutti la Dichiarazione Universale sia più importante che mai. Il progetto

Gioventù per i Diritti Umani è imperniato proprio sull'aumentare la conoscenza dei 30 articoli sanciti nel 1948 dopo gli orrori della seconda guerra mondiale. I

volontari romani, ispirati dall’osservazione dell’umanitario L. Ron Hubbard: “I diritti

umani devono diventare una realtà, e non un sogno idealistico”, si attivano settimanalmente per  portare la conoscenza dei diritti fondamentali di ogni uomo, donna e bambino ai cittadini della capitale.

 

Per informazioni

www.youthforhumanrights.org

dirittiumani.romaorg@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl