CERCHIAMO PROFESSIONISTI NEL CAMPO DELL'E-LEARNING!

06/feb/2006 15.29.24 NUOVE FRONTIERE PEDAGOGICHE Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

direttore: dott. Nicolò' Antonio Piave

casa editrice: barbieri editore

 


 

     La collana sara' composta di sei titoli:

      

1.     la classe virtuale (deadline: 30/1/06 - ESTESA);

2.     la progettazione formativa online (deadline: 20/3/06);

3.     il tutor online (deadline: 20/5/06);

4.     e-learning in sanità (deadline: 20/7/06);

5.     valutare l'apprendimento online (deadline 20/9/06);

6.     usabilità, accessibilità e qualità per l'e-learning (deadline: 20/11/06).

 

 


 

 

Volume I - call for chapter

curatore: dott. nicolo' antonio piave

Scadenza invio proposte: 30/1/2006

scadenza invio capitoli definitivi: 15/3/2006

 

 

Introduzione

La collana dal titolo "Nuove frontiere pedagogiche" vuole offrire al lettore una panoramica completa ed esaustiva dei moderni paradigmi pedagogici e dei nuovi strumenti didattici offerti dagli strumenti di interazione virtuale, che rivoluzioneranno il modo di apprendere, trasformando l'acquisizione di conoscenza, da un atto meramente passivo ad una negoziazione interattiva con l'ambiente di apprendimento.

Si vuole pertanto, con questo progetto, intraprendere un percorso di studio e di analisi che, gradualmente, conduca il lettore, prima a comprendere la teoria e la prassi della progettazione formativa online, poi ad approfondire le implicazioni pedagogiche in particolari settori di sicuro interesse, quali la medicina, la scuola, l'università e l'impresa. Non si potranno omettere gli aspetti essenziali delle tecnologie, vere protagoniste della didattica online, promuovendo un confronto consapevole delle scelte adottabili, in funzione degli obiettivi formativi prefissati, nonché si approfondiranno tematiche legate alla qualità, all'accessibilità e alla usabilità delle tecnologie impiegate per l'apprendimento mediato.

 

Obiettivi generali del primo volume

Questo manuale illustrerà, quale primo volume della collana, in modo introduttivo e scientifico i caratteri essenziali dell'e-learning, con ovvi riferimenti alla letteratura tradizionale in tema di formazione cooperativa (costruttivismo, emergentismo, apprendimento cooperativo, approccio rogersiano e simili). Esso introduce, appunto, il lettore ai paradigmi didattici ultimamente riscoperti in funzione delle nuove tecnologie informatiche. Verranno qui approfonditi tutti i momenti della gestione di un progetto formativo online: dall'analisi dei bisogni, alla scelta delle tecnologie da utilizzare, al ruolo del tutor, fino all'esecuzione delle attività gruppali e individuali. Si evidenzierà inoltre l'importanza della conoscenza delle dinamiche psicologiche gruppali, per migliorare l'apprendimento dei discenti e le performance del tutor online per supportare le azioni formative. Quanto sinora elencato verrà posto in evidenza attraverso esperienze di best practice condotte in vari ambiti applicativi: nella scuola, nell'università, nell'impresa. Infine, nel manuale verrà fatto riferimento anche agli aspetti economici e gestionali di un business fondato sulla formazione a distanza, esaminando la struttura dei costi e le strategie per migliorare le performance aziendali.

 

Il lettore potenziale a cui e' destinata l'opera

Il manuale, che intende formare un variegato lettore potenziale (che va dallo studente, al professionista, all'operatore della formazione, al docente tradizionale e al docente online), si pone come obiettivo di fondo il fornire gli strumenti teorici e prassici su cui è ancora vivo il dibattito in letteratura in ordine all'online learning.

 

 

Gli argomenti fondamentali (ma non esaustivi) di cui e' possibile trattare sono:

 

  1. L'ambiente di interazione virtuale: caratteri della comunicazione online
  2. Socialità in Rete, Comunità virtuali e Gruppalità online
  3. Il Gruppo di apprendimento online e paradigmi didattici per l'e-learning
  4. Conoscere l'e-student: strumenti diagnostici
  5. Gestire il percorso formativo: il ruolo del progetto formativo e del tutor online
  6. La valutazione dell' apprendimento online
  7. Aspetti economici legati all'e-learning
  8. Best Practices nella scuola, nell'università, nell'impresa
  9. Allegati: strumenti diagnostici per la valutazione dei discenti di un corso online, materiali didattici e schede operative utili nella progettazione / esecuzione del percorso formativo online e affini (verranno inseriti in un CD e/o resi disponibili su un sito ad accesso riservato agli acquirenti del manuale).

 

 

Procedura per l'invio e la pubblicazione dei contributi

La presente call è aperta a ricercatori e professionisti del settore, i quali, se interessati, dovranno inviare all'e-mail nfpcall@hotmail.it :

 

- un breve manoscritto (min 2, max 5 pagine) nel quale dovranno illustrare le tematiche che verranno trattate nonché la struttura del capitolo definitivo (indicativamente) e la relativa bibliografia essenziale.

I contributi dovranno pervenire a mezzo posta elettronica in formato word, secondo le caratteristiche del template prelevabile, entro e non oltre il 30 Gennaio 2006. Non verranno presi in considerazione contributi pervenuti oltre tale data o con formato differente da quello previsto. Si prega di inserire nell'oggetto dell'e-mail "Call for chapter: la classe virtuale";

 

- un curriculum vitae del primo autore del contributo.

 

E' possibile inviare più contributi da parte di uno stesso autore. La proposta di chapter va inviata entro e non oltre il 30 Gennaio 2006.

 

I manoscritti brevi pervenuti correttamente saranno soggetti ad una procedura di revisione. Entro e non oltre il 10 Febbraio 2006, il curatore, dott. Nicolò A. Piave, notificherà agli interessati l'esito della suddetta revisione, invitando gli autori, il cui contributo sarà stato accettato, a produrre i capitoli definitivi secondo quanto indicato nelle loro proposte. I capitoli definitivi dovranno occupare da un minimo di trenta ad un massimo di cinquanta pagine del template fornito.

Gli autori incaricati riceveranno così copia del contratto editoriale da compilare, sottoscrivere e inviare all'editore (Barbieri Editore) per formalizzare la collaborazione: in ordine a quest'ultimo aspetto, all'atto della notifica verranno dati ulteriori ragguagli.

 

Per qualunque chiarimento in ordine alla presente call, chiamare il 339/1663265 oppure inviate una e-mail a: nfpcall@hotmail.it

 

 

Il Direttore della Collana,

dr. Nicolò Antonio Piave

 


 

Volume II - call for chapter

curatore: dott. nicolo' antonio piave

Scadenza invio proposte: 20/3/2006

scadenza invio capitoli definitivi: 15/5/2006

 

 

Introduzione

La collana dal titolo "Nuove frontiere pedagogiche" vuole offrire al lettore una panoramica completa ed esaustiva dei moderni paradigmi pedagogici e dei nuovi strumenti didattici offerti dagli strumenti di interazione virtuale, che rivoluzioneranno il modo di apprendere, trasformando l'acquisizione di conoscenza, da un atto meramente passivo ad una negoziazione interattiva con l'ambiente di apprendimento.

Si vuole pertanto, con questo progetto, intraprendere un percorso di studio e di analisi che, gradualmente, conduca il lettore, prima a comprendere la teoria e la prassi della progettazione formativa online, poi ad approfondire le implicazioni pedagogiche in particolari settori di sicuro interesse, quali la medicina, la scuola, l'università e l'impresa. Non si potranno omettere gli aspetti essenziali delle tecnologie, vere protagoniste della didattica online, promuovendo un confronto consapevole delle scelte adottabili, in funzione degli obiettivi formativi prefissati, nonché si approfondiranno tematiche legate alla qualità, all'accessibilità e alla usabilità delle tecnologie impiegate per l'apprendimento mediato.

 

Obiettivi generali del secondo volume

Questo manuale vuole offrire al lettore una visione generale dei principi di progettazione formativa in ambito virtuale, tenendo conto delle particolarità linguistiche e comunicative del cyberspazio. Verrà compiuta un'analisi comparativa delle attuali piattaforme di formazione a distanza opensource nonché verrà fornita anche un'analisi di altre piattaforme proprietarie di particolare importanza e diffusione nel settore. Particolare attenzione verrà data alla progettazione degli oggetti di apprendimento e agli standard di progettazione dei corsi online (SCORM in testa) nonché alle loro proprietà fondamentali. Inoltre verranno approfondite le tecniche di redazione dei materiali didattici online e si esamineranno le più note tecniche di comunicazione efficace per gli ambienti virtuali (in particolare, per le azioni di supporto del tutor nei confronti dei discenti).

 

Il lettore potenziale a cui e' destinata l'opera

Il manuale, che intende formare un variegato lettore potenziale (che va dallo studente, al professionista, all'operatore della formazione, al docente tradizionale e al docente online), si pone come obiettivo di fondo il fornire gli strumenti teorici e prassici su cui è ancora vivo il dibattito in letteratura in ordine all'online learning.

 

Gli argomenti fondamentali (ma non esaustivi) di cui e' possibile trattare

 

Secondo Volume: la progettazione formativa

 

  1. Principi generali di progettazione formativa
  2. Il progetto formativo per un corso online
  3. La scelta della piattaforma per la fruizione dei corsi: un'indagine comparativa
  4. L'uso dei learning objects e standard di settore
  5. Attività propedeutiche al corso online
  6. Attività didattiche durante il corso online
  7. Attività post-corso online
  8. Il ruolo del tutor nella progettazione formativa e nella gestione della classe virtuale
  9. Best practices nella scuola, nel'università, nell'impresa
  10. Allegati vari (da inserire nel CD e/o sito ad hoc con accesso riservato agli acquirenti del manuale). Es.: software opensource o progetti, ricerche ancora in corso…

 

 

Procedura per l'invio e la pubblicazione dei contributi

La presente call è aperta a ricercatori e professionisti del settore, i quali, se interessati, dovranno inviare all'e-mail: nfpcall@hotmail.it :

 

- un breve manoscritto (min 2 max 5 pagine) nel quale dovranno illustrare le tematiche che verranno trattate nonché la struttura del capitolo definitivo (indicativamente) e la relativa bibliografia essenziale.

I contributi dovranno pervenire a mezzo posta elettronica in formato word, secondo le caratteristiche del template prelevabile, entro e non oltre il 01 Marzo 2006. Non verranno presi in considerazione contributi pervenuti oltre tale data o con formato differente da quello previsto. Si prega di inserire nell'oggetto dell'e-mail "Call for chapter: la progettazione formativa online";

 

- un curriculum vitae del primo autore del contributo.

 

E' possibile inviare più contributi da parte di uno stesso autore. La proposta di chapter va inviata entro e non oltre il 20 Marzo 2006.

 

I manoscritti brevi pervenuti correttamente saranno soggetti ad una procedura di revisione. Entro e non oltre il 10 Aprile 2006, il curatore, dott. Nicolò A. Piave, notificherà agli interessati l'esito della suddetta revisione, invitando gli autori il cui contributo sarà stato accettato, a produrre i capitoli definitivi secondo quanto indicato nelle loro proposte. I capitoli definitivi dovranno occupare da un minimo di trenta ad un massimo di cinquanta pagine del template fornito.

Gli autori incaricati riceveranno così copia del contratto editoriale da compilare, sottoscrivere e inviare all'editore (Barbieri Editore) per formalizzare la collaborazione: in ordine a quest'ultimo aspetto, all'atto della notifica verranno dati ulteriori ragguagli.

 

Per qualunque chiarimento in ordine alla presente call, chiamare il 339/1663265 oppure inviate una e-mail a: nfpcall@hotmail.it

 

 

Il Direttore della Collana,

dr. Nicolò Antonio Piave

 


 

 

Volume III - call for chapter

curatore: dott. nicolo' antonio piave

Scadenza invio proposte: 20/5/2006

scadenza invio capitoli definitivi: 15/7/2006

 

 

Introduzione

La collana dal titolo "Nuove frontiere pedagogiche" vuole offrire al lettore una panoramica completa ed esaustiva dei moderni paradigmi pedagogici e dei nuovi strumenti didattici offerti dagli strumenti di interazione virtuale, che rivoluzioneranno il modo di apprendere, trasformando l'acquisizione di conoscenza, da un atto meramente passivo ad una negoziazione interattiva con l'ambiente di apprendimento.

Si vuole pertanto, con questo progetto, intraprendere un percorso di studio e di analisi che, gradualmente, conduca il lettore, prima a comprendere la teoria e la prassi della progettazione formativa online, poi ad approfondire le implicazioni pedagogiche in particolari settori di sicuro interesse, quali la medicina, la scuola, l'università e l'impresa. Non si potranno omettere gli aspetti essenziali delle tecnologie, vere protagoniste della didattica online, promuovendo un confronto consapevole delle scelte adottabili, in funzione degli obiettivi formativi prefissati, nonché si approfondiranno tematiche legate alla qualità, all'accessibilità e alla usabilità delle tecnologie impiegate per l'apprendimento mediato.

 

Obiettivi generali del terzo volume

In questo manuale verrà affrontato il ruolo del tutor all'interno delle piattaforme di formazione a distanza, ripercorrendo le fasi storiche di formazione e stabilizzazione di questa figura negli ambienti di formazione aziendale ed universitaria. Si esaminerà il rapporto del tutor con i paradigmi pedagogici applicabili all'e-learning, nonché le tecniche di comunicazione efficace che egli è chiamato ad utilizzare per saggiare il livello di acquisizione di competenze raggiunto dalla classe virtuale.

  

Il lettore potenziale a cui e' destinata l'opera

Il manuale, che intende formare un variegato lettore potenziale (che va dallo studente, al professionista, all'operatore della formazione, al docente tradizionale e al docente online), si pone come obiettivo di fondo il fornire gli strumenti teorici e prassici su cui è ancora vivo il dibattito in letteratura in ordine all'online learning.

 

Gli argomenti fondamentali (ma non esaustivi) di cui e' possibile trattare

 

  1. Profili storico-evolutivi della figura del tutor
  2. Il tutor negli ambienti di apprendimento virtuale
  3. Tutorship e leadership nel Gruppo di Apprendimento online
  4. La comunicazione del tutor nella classe virtuale
  5. Abilità e competenze del tutor online
  6. Best practices di online tutoring
  7. Altri argomenti su proposta dei partecipanti alla call

 

Procedura per l'invio e la pubblicazione dei contributi

La presente call è aperta a ricercatori e professionisti del settore, i quali, se interessati, dovranno inviare all'e-mail: nfpcall@hotmail.it :

 

- un breve manoscritto (min 2 max 5 pagine) nel quale dovranno illustrare le tematiche che verranno trattate nonché la struttura del capitolo definitivo (indicativamente) e la relativa bibliografia essenziale.

I contributi dovranno pervenire a mezzo posta elettronica in formato word, secondo le caratteristiche del template prelevabile, entro e non oltre il 15 Luglio 2006. Non verranno presi in considerazione contributi pervenuti oltre tale data o con formato differente da quello previsto. Si prega di inserire nell'oggetto dell'e-mail "Call for chapter: il tutor online";

 

- un curriculum vitae del primo autore del contributo.

 

E' possibile inviare più contributi da parte di uno stesso autore. La proposta di chapter va inviata entro e non oltre il 20 Maggio 2006.

 

I manoscritti brevi pervenuti correttamente saranno soggetti ad una procedura di revisione. Entro e non oltre il 10 Giugno 2006, il curatore, dott. Nicolò A. Piave, notificherà agli interessati l'esito della suddetta revisione, invitando gli autori il cui contributo sarà stato accettato, a produrre i capitoli definitivi secondo quanto indicato nelle loro proposte. I capitoli definitivi dovranno occupare da un minimo di trenta ad un massimo di cinquanta pagine del template fornito.

Gli autori incaricati riceveranno così copia del contratto editoriale da compilare, sottoscrivere e inviare all'editore (Barbieri Editore) per formalizzare la collaborazione: in ordine a quest'ultimo aspetto, all'atto della notifica verranno dati ulteriori ragguagli.

 

Per qualunque chiarimento in ordine alla presente call, chiamare il 339/1663265 oppure inviate una e-mail a: nfpcall@hotmail.it

 

Il Direttore della Collana,

dr. Nicolò Antonio Piave

 


 

Volume iv - call for chapter

curatore: dott. nicolo' antonio piave

Scadenza invio proposte: 20/7/2006

scadenza invio capitoli definitivi: 15/9/2006

 

 

Introduzione

La collana dal titolo "Nuove frontiere pedagogiche" vuole offrire al lettore una panoramica completa ed esaustiva dei moderni paradigmi pedagogici e dei nuovi strumenti didattici offerti dagli strumenti di interazione virtuale, che rivoluzioneranno il modo di apprendere, trasformando l'acquisizione di conoscenza, da un atto meramente passivo ad una negoziazione interattiva con l'ambiente di apprendimento.

Si vuole pertanto, con questo progetto, intraprendere un percorso di studio e di analisi che, gradualmente, conduca il lettore, prima a comprendere la teoria e la prassi della progettazione formativa online, poi ad approfondire le implicazioni pedagogiche in particolari settori di sicuro interesse, quali la medicina, la scuola, l'università e l'impresa. Non si potranno omettere gli aspetti essenziali delle tecnologie, vere protagoniste della didattica online, promuovendo un confronto consapevole delle scelte adottabili, in funzione degli obiettivi formativi prefissati, nonché si approfondiranno tematiche legate alla qualità, all'accessibilità e alla usabilità delle tecnologie impiegate per l'apprendimento mediato.

 

Obiettivi generali del quarto volume

Questo manuale si propone come primo testo sul mercato che offra una panoramica chiara ed operativa sulla progettazione di percorsi formativi specifici per l'utenza medico-sanitaria (psicologi, medici, operatori socio-sanitari), ponendo l'accento sulle esigenze specifiche di aggiornamento professionale del personale sanitario, alla luce delle nuove tecnologie di teledidattica. Si illustreranno delle best practices per la formazione online in Sanità, evidenziando le peculiarità richieste all'ambiente di apprendimento per soddisfare le esigenze particolari del settore. 

  

Il lettore potenziale a cui e' destinata l'opera

Il manuale, che intende formare un variegato lettore potenziale (che va dallo studente, al professionista, all'operatore della formazione, al docente tradizionale e al docente online), si pone come obiettivo di fondo il fornire gli strumenti teorici e prassici su cui è ancora vivo il dibattito in letteratura in ordine all'online learning. In questo caso, l'utenza si estende anche ai professionisti dell'area medica e socio-assistenziale.

 

Gli argomenti fondamentali (ma non esaustivi) di cui e' possibile trattare

 

  1. La formazione professionale e l'aggiornamento in Sanità
  2. L'e-learning per le professioni mediche: i vantaggi e i limiti
  3. Progettazione formativa online per le professioni socio-sanitarie
  4. Best Practices
  5. Altri argomenti suggeriti dai partecipanti alla call

 

Procedura per l'invio e la pubblicazione dei contributi

La presente call è aperta a ricercatori e professionisti del settore, i quali, se interessati, dovranno inviare all'e-mail: nfpcall@hotmail.it :

 

- un breve manoscritto (min 2 max 5 pagine) nel quale dovranno illustrare le tematiche che verranno trattate nonché la struttura del capitolo definitivo (indicativamente) e la relativa bibliografia essenziale.

I contributi dovranno pervenire a mezzo posta elettronica in formato word, secondo le caratteristiche del template prelevabile, entro e non oltre il 15 Settembre 2006. Non verranno presi in considerazione contributi pervenuti oltre tale data o con formato differente da quello previsto. Si prega di inserire nell'oggetto dell'e-mail "Call for chapter: e-learning in sanità";

 

- un curriculum vitae del primo autore del contributo.

 

E' possibile inviare più contributi da parte di uno stesso autore. La proposta di chapter va inviata entro e non oltre il 20 Luglio 2006.

 

I manoscritti brevi pervenuti correttamente saranno soggetti ad una procedura di revisione. Entro e non oltre il 10 Agosto 2006, il curatore, dott. Nicolò A. Piave, notificherà agli interessati l'esito della suddetta revisione, invitando gli autori il cui contributo sarà stato accettato, a produrre i capitoli definitivi secondo quanto indicato nelle loro proposte. I capitoli definitivi dovranno occupare da un minimo di trenta ad un massimo di cinquanta pagine del template fornito.

Gli autori incaricati riceveranno così copia del contratto editoriale da compilare, sottoscrivere e inviare all'editore (Barbieri Editore) per formalizzare la collaborazione: in ordine a quest'ultimo aspetto, all'atto della notifica verranno dati ulteriori ragguagli.

 

Per qualunque chiarimento in ordine alla presente call, chiamare il 339/1663265 oppure inviate una e-mail a: nfpcall@hotmail.it

 

Il Direttore della Collana,

dr. Nicolò Antonio Piave

 


 

 

Volume v -

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl