Scoraggiare l'uso di Alcol e Cocaina

Scoraggiare l'uso di Alcol e Cocaina.

Persone Ron Hubbard
Luoghi Roma
Organizzazioni Fondazione Internazionale
Argomenti chimica, anatomia

30/gen/2012 22.26.58 Drug Free World Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Ribadito il "no alla droga, si alla vita" dai volontari di Missione Antidroga fra i giovani della capitale

 

Roma 30 gennaio 2012 - In supporto alle attività della Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla droga, il gruppo romano di Missione Antidroga anche questa settimana ha fatto breccia nelle coscienze dei giovani capitolini attraverso la distribuzione di due distinte pubblicazioni: "La verità sull'alcol" e "La verità sulla cocaina". A dispetto di quanto si possa immaginare queste due sostanze sono molto diffuse fra i giovani e rappresentano un serio pericolo. La distribuzione ha visto i volontari operare nella zona di Trastevere , dove solitamente centinaia di giovani si aggregano per passare le ore della serata in compagnia.

 

Questi opuscoli, prodotti dalla Fondazione Internazionale per un Mondo libero dalla droga, offrono ai giovani un "manuale" pronto uso per difendersi da informazioni distorte e falsi miti che inneggiano all'uso di droghe. "Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono, comunque, l'unico motivo del vivere". Ispirati da questa osservazione dell'umanitario L. Ron Hubbard, i volonatri sono impegnati in una campagna di informazione che da oltre un ventennio viene svolta costantemente su tutto il territorio romano e della provincia per invitare i giovani a star lontani dalla droga e vivere  un consapevole ed informato "no alla droga, si alla vita".

 

Alcuni studi ed esperienze nel campo della prevenzione riporatano infatti che una cattiva o parziale informazione sia la principale causa dell'uso di stupefacenti tra i giovani e purtroppo tra i giovanissimi. La cocaina sta prendendo sempre più piede, mai come negli ultimi anni. Ma cos'è veramente? La cocaina è una delle droghe più insidiose che si conoscano. E' stato dimostrato che dopo averla provata qualche volta è quasi impossibile liberarsi dalla sua morsa, fisicamente e mentalmente. A livello fisico stimola alcuni recettori chiave (estremità dei nervi sensibili ai cambiamenti del corpo) all'interno del cervello, che a loro volta creano un "euforia chimica" per la quale i consumatori sviluppano velocemente un'assefuazione. Vuol dire che per avere lo stesso effetto devono assumere una quantità maggiore di sostanza. Dopo di che soltanto dosi elevate ed un uso frequente potranno causare lo stesso effetto. Questo è il meccanismo perverso delle droghe, sostanzialmente dei veleni, che all'inizio stimolano, nell'illusoria soluzione del problema per cui si inizia a farne uso, per poi distruggere il corpo e la mente, al punto che una persona deve drogarsi per non stare male. Questo è spiegato dalle pubblicazioni distribuite da Missione Antidroga, per portare i giovani a comprendere che le droghe sono un problema aggiunto, di cui nessuno ha bisogno. Un costo enorme che nessun individuo e nessuna società può permettersi.

 

 

Per informazioni:

www.drugfreeworld.org

noalladroga.roma@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl