La rinascita dell’Intercessione di Gentile

08/feb/2006 01.23.08 de luca carmelo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Firenze si arricchisce dopo il restauro del Polittico del maestro
marchigiano.

Dopo un lungo restauro eseguito presso l’Opificio delle Pietre Dure di
Firenze, con risultati sorprendenti vista la precarietà in cui versava
l’opera, torna a nuova luce il Polittico dell’Intercessione di Gesù e Maria
presso l’Onnipotente di Gentile da Fabriano.
Facente parte del corredo della Chiesa fiorentina di San Niccolò, la tavola
in legno fu coinvolta in un incendio nel 1897 ed i cui danni vennero
incentivati da un restauro deleterio per l’opera stessa. Dopo anni di oblio
nei depositi di Palazzo Pitti, l’intervento di restauro permette una lettura
storica ed estetica del Polittico nella mostra che Palazzo Medici gli dedica
dal 19 marzo al 17 aprile 2006.
L’utilizzo di tecniche di restauro appropriate hanno permesso il
riconoscimento dei personaggi illustrati sulla tavola e il riconoscimento
dei materiali adoperati per il dipinto aiuteranno gli studiosi ad indagare
circa il fascino e l’alone enigmatico che avvolge lo avvolge.


Carmelo De Luca
www.provincia.firenze.it


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl