Danaher presenta il nuovo Direct Drive Telescope

Danaher presenta il nuovo Direct Drive Telescope

08/feb/2006 02.30.10 Sound PR Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Danaher Motion presenta un nuovo brevetto: azionamento diretto con vite telescopica, ideale per l'installazione in spazi ridotti

Milano, 7 febbraio 2006 - Il gruppo Danaher Motion ha sviluppato il Direct Drive Telescope, o DDT, una soluzione innovativa per l'installazione in spazi ridotti di applicazioni che richiedono una corsa relativamente lunga. Il DDT, da poco brevettato, combina in modo ottimale la funzione di un cilindro idraulico ai vantaggi di un azionamento elettrico diretto. Inoltre, accanto a caratteristiche di corsa e coppia ai massimi livelli anche quando lo spazio è limitato, DDT offre un'elevata dinamicità e semplicità di montaggio. Un rotore allungato, anch'esso brevettato, provvede al movimento lineare del mandrino di azionamento eliminando qualsiasi gioco o attrito e aumentando ulteriormente l'efficienza e la precisione della soluzione.

Il sistema brevettato si compone di due mandrini a passo simmetrico e opposto, inseriti uno dentro l'altro, in grado di muoversi reciprocamente come i componenti di un telescopio. Grazie a questa struttura e all'azionamento elettrico diretto, che assicura la massima coppia con dimensioni minime, la profondità di questo prodotto Danaher Motion, a parità di corsa, è appena la metà rispetto a una soluzione tradizionale. Inoltre, il DDT è particolarmente facile da montare: l'assenza di elementi rotanti da collegare all'impianto di destinazione evita al cliente finale la spesa di onerosi sistemi di supporto, necessari invece per le soluzioni di uso comune. Il trasduttore multigiro integrato riduce ulteriormente le operazioni di montaggio; grazie a questo elemento, che provvede al posizionamento del sistema e al feedback del regolatore del motore, i moduli normalmente necessari per collegare il DDT al sistema di controllo diventano superflui. Il trasduttore multigiro elimina altresì la corsa al punto di riferimento che di norma si effettua all'avvio della macchina.

La soluzione Danaher Motion è altamente dinamica: solo il mandrino esterno ha un movimento rotatorio, contrariamente a quello interno che si muove linearmente, così che a parità di corsa la massa in movimento, rispetto ai mandrini semplici, è nettamente inferiore. Questo consente maggiori accelerazioni rispetto alle soluzioni classiche. Gli elementi meccanici fungono al tempo stesso da componenti interni del motore - ad esempio l'elemento rotante del mandrino telescopico serve anche da albero motore - così da ridurre al minimo il numero degli elementi di supporto, aumentare il rendimento e rendere il sistema nel complesso più economico.La vite telescopica di Danaher Motion è disponibile con una corsa da 140 mm e una forza massima pari a 35 kN. Il sistema può raggiungere una velocità di 0,6 m/s e ha una durata di circa 20.000 ore di esercizio. Per il futuro si prevedono altre versioni, oltre alla possibilità di sviluppare soluzioni personalizzate.

Danaher Motion
Danaher Motion, leader mondiale nel settore dei componenti e dei sistemi di azionamento, offre prodotti di altissima qualità, che aumentano l'efficienza di processi produttivi complessi e sostiene lo sviluppo dell'industria dell'automazione grazie a costanti apporti innovativi. L'azienda raggruppa marchi quali Kollmorgen, Thomson, Dover e Portescap. Le tecniche di precisione di Danaher Motion, perfettamente calibrate tra loro per offrire prestazioni eccezionali, trovano applicazione in diversi campi, tra i quali l'industria dei semiconduttori e la tecnologia robotica, l'aeronautica, la medicina, il settore automobilistico, delle materie plastiche e degli imballaggi.
Per ulteriori informazioni visitate il sito:
www.danahermotion.de

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl