Tante le donne imprenditrici in Toscana.

La distribuzione delle imprese femminili toscane presenta una maggiore oncentrazione a FIrenze, ma anche sulla costa, soprattutto nelle province di Grosseto, Livorno e Massa Carrara.

10/feb/2006 03:26:26 Nicoletta Curradi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sono circa 95.000 le imprese gestite da donne in Toscana nel 2005, 1.000 in più rispetto all'anno precedente, e rappresentano il 23 % del totale regionale. La distribuzione delle imprese femminili toscane presenta una maggiore oncentrazione a FIrenze, ma anche sulla costa, soprattutto nelle province di Grosseto, Livorno e Massa Carrara. Le donne nell'impresa sono una realtà recente rispetto agli uomini, con strutture meno robuste, attive nel commercio e nel terziario. Tali dati si rilevano da una ricerca della UNioncamere Toscana e della Regione Toscana, presentata nel corso di un interessante convegno svoltosi il 9 febbraio alla Promofirenze. In agricoltura e nel turismo è possibile adottare strutture organizzative più leggere e snelle, come avviene a GRosseto, o nel commercio, come a Massa Carrara e Livorno. Firenze, Prato, Pistoia ed Arezzo mostrano una specializzzione femminile nell'industria. La più recente evoluzione delle imprese al femminile è rappresentata dai servizi, nei trasporti, nelle agenzie di viaggi , nelle telecomunicazioni, nelle meccanica e nel commercio all'ingrosso. Nelle sue conclusioni Pierfrancesco Pacini, Presidente di UNioncamere, ha affermato che la valorizzazione della componente femminile nell'imprenditoria è un importante punto di forza, soprattutto se essa viene indirizzata verso i servizi a maggiore qualificazione.

Nicoletta Curradi


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl