Continuance: la batteria ricaricabile USB

Quante volte è capitato che il telefonino vi agonizzasse tra le mani perché la batteria si stava esaurendo?

24/ott/2011 20.58.39 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Quante volte è capitato che il telefonino vi agonizzasse tra le mani perché la batteria si stava esaurendo? A me succede continuamente, perché non ricordo mai di metterlo in carica quando è ora. E così è successo anche di rimanere senza cellulare quando dovevo rimanere in giro tutto il giorno e ne avrei avuto veramente bisogno.

Un aiuto per la batteria del cellulare (ma anche per il lettore mp3, la fotocamera digitale, lo smartphone, etc…) è stato presentato all’iF concept design award 2011. Si tratta di Continuance, molto più di una semplice batteria stilo: si può ricaricare sia con un normale caricabatterie, che tramite porta USB.

La batteria può essere usata sia come AA battery classica, per alimentare sveglie, giocattoli e telecomandi, che come batteria d’emergenza, come nel caso del telefonino. Quando la batteria si esaurisce, basta collegarla al portatile con la presa USB e lasciarla in carica.

Gli studenti che hanno presentato il progetto sono Haimo Bao, Hailong Piao, Yuancheng Liu e Xiameng Hu. L’idea non è esattamente inedita: già nel 2006 era stata sviluppata USB cell, in commercio a 15 euro alla coppia; la funzione è la stessa di Continuance, ma non regge il paragone in termini di design.

Fermo restando che l’idea è molto intelligente, un dubbio resta: potranno coesistere diversi voltaggi? La batteria stilo è a 1,5 volt e quella USB è a 5 volt. Vedremo gli sviluppi.


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl