Il piatto che scalda l’inverno: crema di cardi e formaggio

06/gen/2012 10.00.11 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Ecco una crema di verdure invernale che mette d’accordo tutti: vegetariani e onnivori, golosi e salutisti. Il cardo è tra le verdure ingiustamente dimenticate. E’ ricco di sali minerali, fibre e antiossidanti ed è l’unica verdura di stagione durante l’inverno, oltre a cavoli e patate. Quindi chi vuole consumare prodotti a chilometri zero dovrebbe ricordarsi più spesso che il cardo, è appetitoso al palato ed è amico dell’ambiente.

Vediamo insieme questa delicata prelibatezza.

Crema di cardi e formaggio

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di cardi gobbi
  • 150 g di formaggio Raschera a fette
  • 80 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 l di brodo
  • ½ l di latte
  • 150 g di panna fresca
  • il succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di farina bianca
  • una noce di burro
  • 2 spicchi di aglio
  • olio extra vergine di oliva
  • sale fino
  • noce moscata

Preparazione:

Lavate e mondate con molta cura i cardi, tagliando le parti esterne più dure e separando le coste. Lavate in acqua fredda a cui avrete aggiunto il succo di limone. Togliete le parti fibrose e fate le coste a cubetti di un paio di centimetri di larghezza. In un pentolino fate bollire il latte diluito con un paio di bicchieri d’acqua in cui avrete sciolto la farina. Fate lessare i pezzetti di cardo in questa mistura per 10 minuti, poi scolateli.

In una casseruola dai bordi alti, fate rosolare il cardo con olio e aglio in camicia per 15 minuti. Aggiungete poi il burro negli ultimi due minuti di cottura. Mettete a bollire a parte il brodo (di carne o di verdure, per un gusto più delicato), poi versatelo tutto nei cardi, avendo l’accortezza di togliere prima l’aglio. Lasciate cuocere per 30 minuti. Quando il cardo è tenero, scolatelo e passatelo al mixer, per ottenere una crema fine. Quindi versate nuovamente la crema nel brodo caldo.

Versate la panna e i formaggi. Mescolate con cura e lasciate la fiamma bassa finché la crema non si sarà ristretta. Per addensare il tutto potete lavorare burro e farina (il cosiddetto burro Marnier) a parte e metterne piccole quantità alla volta finché la crema non avrà raggiunto la consistenza desiderata. Aggiustate di sale e di noce moscata. Servite la crema di cardi ben calda, accompagnata da crostini di pane abbrustolito.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl