Mercoledi 22/2 :: Grande Jazz al Sio :: "Sotgiu Micheli Cisi Trio" e programma Marzo

Luigi Bonafede, Massimo Colombo; nel '94 costituisce il suo quartetto con Paolo

Allegati

20/feb/2006 10.29.34 Sio Café Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

 




Mercoledì 22 febbraio, dalle 21.30

"Sotgiu Micheli Cisi Trio"

Emanuele Cisi – sassofono (foto)

Marco Micheli - contrabbasso

Francesco Sotgiu – batteria (foto)

 

                     

Emanuele Cisi

Nato il 29.05.1964 a Torino. Inizia lo studio del sax alto a sedici anni prendendo qualche lezione privata, continuando poi come autodidatta. Dopo due anni abbandona il contralto per il tenore e il soprano. Segue anche qualche seminario con importanti musicisti italiani e nel 1986, con Michael Breker. A diciannove anni inizia la sua carriera professionale suonando con vari musicisti dell' area torinese e, a ventuno, viene chiamato a far parte del ricostituito gruppo storico "Area", suo primo ingaggio importante con cui ha modo di mettersi in luce a livello nazionale. Dal 1990 al 1996 si trasferisce a Milano dove avvia nuove e durature collaborazioni con, tra gli altri, Antonio Faraò, Luigi Bonafede, Massimo Colombo; nel '94 costituisce il suo quartetto con Paolo Birro, Marco Micheli, Francesco Sotgiu e registra il primo disco a suo nome grazie al quale vince nel gennaio '95 il referendum "Top Jazz" indetto dalla rivista Musica Jazz, come "Miglior nuovo Talento". Dal 1996 intensifica la sua attività all'estero, specialmente a Parigi dove suona regolarmente nel gruppo del pianista Jean Pierre Como, con cui inciderà un disco per la Blue Note. Inizia anche una collaborazione col batterista Daniel Humair. Il suo nome compare ancora nel "Top Jazz" del gennaio '97: è uno dei dieci musicisti italiani e il suo CD in duo con Paolo Birro "May Day" è uno dei dieci dischi scelti dell'anno. Nel 1988 e 1999 si esibisce sempre più spesso in Francia e all'estero.

Nell'ottobre 2000 pubblica il suo primo disco "francese" con, tra gli altri, Aldo Romano e Paolo Fresu. Attualmente si esibisce in duo con Paolo Birro, con il quartetto "Changes" con Stefano Battaglia, Piero Leveratto, Fabrizio Sferra, in trio con Daniel Humair e Paolino Dalla Porta, e, all'estero, in quartetto con Aldo Romano, Nathalie Lorier, Remy Vignolo, oppure con Aldo Romano, N'Guyen Le e Michel Benita. Ha suonato in concerti, festival, dischi e programmi radiotelevisivi in Europa, Stati Uniti, Cina.

Francesco Sotgiu

Batterista e percussionista, dopo aver studiato violino al Conservatorio si é dedicato al jazz, all'arrangiamento, alla sperimentazione musicale e, da qualche anno, alla riproposizione degli strumenti percussivi di origine popolare. Attivissimo nel campo della musica jazz annovera fra le sue esperienze le importanti collaborazioni con Enrico Rava, Gian Luigi Trovesi, Massimo Urbani, Mal Waldren, Steve Grossmann, Luigi Bonafede. Attualmente é impegnato in diversi progetti musicali fra i quali quelli con i gruppi "Inter Nos" di Paolo Fresu, "Emanuele Cisi Quartet", "Five for jazz", "Nuyen Le Trio", "Musikargia" insieme alla cantante Elena Ledda, il quartetto di Rita Marcotulli, il "Pietro Tonolo Quartet". Con il settetto di Paolino Dalla Porta, insieme ad Antonello Salis e Paul McCandless, ha realizzato la colonna sonora del film "Domenica" di Wilma Labate.
 Fra le numerose registrazioni ricordiamo: "Scalabrun" con Paolo Fresu e Furio Di Castri "Relazioni e rapporti" e "Alexander" di Massimo Colombo "Where are you?" e "Giochi di Nuvole" di Emanuele Cisi "Twelve chances"e "Some more chances" di Riccardo Luppi "La briscola in cinque" e "Il bandino" di Gianni Coscia "Soul escape" di Five for Jazz



--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Programma jazz di marzo
Ingresso libero

 

Mercoledì 1 marzo, dalle 21.30

"SIMPLY MUSIC"

Alberto Barattini -pianoforte

Roberto Piccolo - contrabbasso

Nicola Stranieri - batteria

 

Mercoledì 8 marzo, dalle 21.30

"SOMEWHERE BOUND"

Pietro Bonelli - chitarra

Andrea Rotoli - chitarra

 

Mercoledì 15 marzo, dalle 21.30

"BLUE TOTEM"

Giuseppe Aliprandi - sassofoni

Francesco Chebat - pianoforte

Roberto Piccolo - contrabbasso

Alessio Pacifico - batteria

 

Mercoledì 22 marzo, dalle 21.30

"JAZZ FROM AUSTRALIA"

Andy Sugg - Sassofono

Claudio Angeleri - pianoforte

Lucio Terzano - contrabbasso

Tony Arco - batteria

 

Mercoledì  29 marzo, dalle 21.30

"LADY IN JAZZ"

Patrizia Conte - voce

Nando de Luca - pianoforte

Luciano Milanese - contrabbasso

Tony Arco - batteria

(Per tutte le info rivolgersi a Mario 3482508201 - 0266118087)

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

via P. e A. Pirelli 6

Per tutte le infomazioni: info@siocafe.com

Mario Sio 3482508201 - Tel 0266118087

 

ltrattamento dei suoi dati viene svolto all'interno del nostro Ufficio, nel rispetto della legge 675/96. Le nostre informazioni (comunicati stampa,informative, rettifiche, ecc.) le vengono inviate per la sua attività giornalistica, nell'ambito dei media, e non sono da considerarsi oggetto di "spamming". In qualsiasi momento, potrà chiedere la modifica dei propri dati o, addirittura, la cancellazione scrivendo all'indirizzo sopra indicato, se non ritenesse di sua pertinenza le nostre comunicazioni.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl